Insegniamo e alleniamo le emozioni

25-11-19

• 

12-12-19

SEDE

Genova

REGIONE

Liguria

ORGANIZZAZIONE

CONI

SITO WEB

CITTÁ

NOTE

In allegato il programma.

A Genova, dal 25 novembre al 9 dicembre 2019, dalle 19:00 alle 22:00 presso Casa delle Federazioni, Viale Padre Santo 1 con organizzazione a cura della Scuola Regionale dello Sport Coni della Liguria, seguono le tre unità di formazione e la presentazione.

  • Lunedì 25 novembre – Le emozioni “intelligenti”, intelligenti con le emozioni
  • Lunedì 2 dicembre – “Mi sento…”, “Ti vedo…”, “Sono…”: il linguaggio delle emozioni
  • Lunedì 9 dicembre – A scuola di intelligenza emotiva

Unità 1 – Lunedì 25 novembre

Le emozioni “intelligenti”, intelligenti con le emozioni 

Finalità

Analizzare cosa sono le emozioni, quale è la loro funzione (a cosa servono), come si manifestano, come si riconoscono e come si gestiscono nella vita quotidiana e nello sport.

Obiettivi di apprendimento

  • Costruire un discorso “scientifico” sulle emozioni,
  • riconoscere le forme linguistiche e comunicative (anche non verbali) delle emozioni,
  • comprenderne il lessico,
  • sapere discriminare fra emozioni simili ma diverse,
  • sapere leggere “criticamente” diversi repertori di emozioni

Modalità didattiche

La prima unità è introduttiva. La sua funzione è quella di illustrare gli aspetti teorici e pratici legati alla complessità e molteplicità delle manifestazioni emotive negli adulti e nei bambini, sia in situazioni quotidiane che in momenti particolarmente sfidanti. Per la prima unità, la modalità didattica prevalente sarà di tipo tradizionale con didattica frontale e brevi attivazioni d’aula mediante la discussione di filmati, sollecitazioni tratte da esemplificazioni della vita quotidiana, brainstorming.

 

Unità 2 – Lunedì 2 dicembre

“Mi sento…”, “Ti vedo…”, “Sono…”: il linguaggio delle emozioni

Finalità

Analizzare e comprendere la relazione fra linguaggio ed emozioni: analisi della comunicazione verbale e non verbale delle emozioni.

Obiettivi di apprendimento

  • riconoscimento delle forme linguistiche e comunicative (anche non verbali) delle emozioni (obiettivi del modulo 1)
  • acquisizione di strategie atte a riconoscere negli altri le diverse colorazioni emotive, in particolare nei bambini e aiutarli ad esprimerle attraverso il gioco, la rappresentazione artistica, la narrazione.

Modalità didattiche

La seconda unità ha una natura pratica e uno stile di conduzione laboratoriale. La sua funzione è quella di lavorare concretamente sulle emozioni, elaborando gli strumenti per una loro approfondita comprensione. Per questa unità, la modalità didattica prevalente sarà di tipo esperienziale con produzione di riflessioni ed elaborati in piccolo gruppo (la cui composizione dipenderà dai profili dei partecipanti), rappresentazioni e narrazioni (role playing), analisi di casi.

 

Unità 3 – Lunedì 9 dicembre

A scuola di intelligenza emotiva

Finalità

Conoscere e riconoscere l’intelligenza emotiva nel rapporto con i più piccoli, a scuola e nello sport.

Obiettivi di apprendimento

  • Saper aiutare i bambini e i ragazzi ad esprimere e gestire correttamente le emozioni;
  • Conoscere gli strumenti e le strategie per andare oltre il “Come va? Bene”, “Cosa hai fatto? Niente”

Modalità didattiche

La terza unità ha una natura pratica e uno stile di conduzione laboratoriale. La sua funzione è quella di lavorare su un livello superiore della gestione delle emozioni che ha a che fare con la connessione fra le emozioni e le funzioni psicologiche superiori. Per questa unità, la modalità didattica prevalente sarà di tipo esperienziale con produzione di rappresentazioni e narrazioni (role playing), analisi di casi.

Destinatari

Tutte le figure tecniche operanti nel mondo delle Associazioni e e Società Sportive Dilettantistiche della Regione Liguria regolarmente iscritte al Registro Nazionale CONI, i laureati o laureandi in Scienze Motorie che ne facciano richiesta e/o qualora i moduli siano inseriti nell’ADE, in accordo con il Coordinatore della Facoltà di Scienze Motorie

80 posti disponibili, fino ad esaurimento

Modalità di partecipazione

Il corso è gratuito

Iscrizione

La richiesta di partecipazione deve essere effettuata esclusivamente tramite portale CONI. Per iscriversi basta cliccare sul tasto giallo  “iscriviti al corso” presente sul sito.  Non verranno accettate iscrizioni via e-mail. 

Condividi su facebook
Condividi su twitter
  • EVENTI E FORMAZIONE
  • CALENDARI E MEETING
Federica Pellegrini, la storia indelebile: "Smetto dopo Tokyo. Vorrei costruire una vita fuori dall'acqua"

Federica Pellegrini, la storia indelebil...

ROMA- Indelebile. L'unico aggettivo che potrebbe descrivere il segno lasciato da Federica Pellegrini al nuoto internazionale. Aveva solo sedici anni ...

NEWSLETTER

Lasciaci i tuoi contatti e rimani aggiornato sulle nostre iniziative

Chiudi il menu