Attila Selmeci – Clinic 2020

Attila Selmeci, l’allenatore del Campione e Primatista mondiale Kristof Milak, per la prima volta in Italia.
4 gennaio, Rimini: la bellezza del mare d’inverno.
Hotel Ambasciatori: location prestigiosa, comoda da raggiungere, in un’aula confortevole e dotata di tutti i comfort.
Davvero non avete scuse: annullate tutti gli impegni, a breve online il programma completo, i prezzi e il link per le iscrizioni.

Per essere aggiornati in tempo reale, seguite la pagina Facebook e il canale Telegram.


Attila Selmeci si presenta così:

Sono nato in Ungheria nel 1958. Ho studiato all’Istituto ungherese di educazione fisica dal 1977 al 1981, dove ho conseguito i diplomi di insegnante di educazione fisica e allenatore di nuoto. Nel 1982 sono stato ingaggiato dal celebre club Spartacus di Budapest, dal quale negli anni successivi sono emersi molti eccellenti nuotatori. La mia prima atleta di alto livello è stata Agnes Kovacs,  poi seguita da Laszlo Kiss e campionessa olimpica nei 200 rana a Sidney 2000. Nel 1999 mi sono trasferito a Malta per allenare la squadra nazionale assoluta. Nel 2003 sono tornato in Ungheria e nel 2005 ho accompagnato Beatrix Boulsevitz al titolo europea in vasca corta a Trieste. Nel 2014 mi sono trasferito nella piccola città di Erd dove ho inizato ad allenare Milak Kristof. Le sue straordinarie doti sono emerse immediatamente: nel 2016 titolo europeo juniores nei 200 farfalla, nel 2017 argento nei 100 ai Mondiali di Budapest, nel 2018 campione europeo nei 200 e nel 2019 titolo e record mondiale nei 200.

Kristof Milak, atleta del 2000 allenato da coach Attila Selmeci, campione del mondo dei 200 farfalla ai recenti Campionati del mondo di Gwangju dove ha ottenuto anche il nuovo record del mondo di specialità (1.50.73) cancellando dall’albo dei primati mondiali il primato di un certo Michael Phelps (1:51.51), con questo riscontro cronometrico il giovane fuoriclasse magiaro ha realizzato la migliore prestazione tecnica assoluta della rassegna iridata coreana.

A margine della CdM di Berlino dell’ottobre scorso, Milak ha dichiarato ai media FINA di voler puntare ad infrangere la barriera dell’1’50” nei duecento farfalla.

“Sì, certo, questo è il mio obbiettivo … Penso di avere circa dieci anni di carriera, potrei andare sotto il minuto e cinquanta. Queste gare (ndr Coppa del mondo FINA) per me sono allenamenti con avversari molto qualificati, ma il mio obiettivo principale sono i tempi “.

Qui sotto la finale dei 200 farfalla di Gwangju.

Cronostoria 200 farfalla 2017-2019

1:53.7930 Giu 2017Netanya (ISR)
1:53.8728 Ago 2017Indianapolis (USA)
1:52.7128 Mar 2018Debrecen (HUN)
1:53.946 Lug 2018Helsinki (FIN)
1:54.174 Ago 2018Glasgow (GBR)
1:52.795 Ago 2018Glasgow (GBR)
1:53.1927 Mar 2019Debrecen (HUN)
1:53.6411 Mag 2019Budapest (HUN)
1:54.1922 Giu 2019Roma (ITA)
1:52.9623 Lug 2019Gwangju (KOR)
1:50.73 WR24 Lug 2019Gwangju (KOR)

 

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Nessun articolo trovato.
  • EVENTI E FORMAZIONE
  • CALENDARI E MEETING
Bracciate azzurre: Alisia Tettamanzi, il sogno Olimpico e l'amore per la natura

Bracciate azzurre: Alisia Tettamanzi, il...

La stagione Olimpica porta con sé qualcosa di speciale, di diverso. La manifestazione a cinque cerchi è un evento unico, ...

NEWSLETTER

Lasciaci i tuoi contatti e rimani aggiornato sulle nostre iniziative

Chiudi il menu