Se n’è andato Roland Matthes

Per chi nuotava già negli anni Settanta è un colpo al cuore.

Roland Matthes, Sughero, forse il più cristallino talento natatorio mai sceso in corsia, è morto nell’ospedale di Wertheim (GER) dopo una breve malattia.

69 anni, una leggenda costruita suon di primati sbriciolati un decimo alla volta e con un poker olimpico nel dorso tuttora ineguagliato (doppietta 100-200 a Città del Messico 1968 e a Monaco di Baviera 1972), aveva trovato anche il tempo di laurearsi in medicina esercitando poi la professione di chirurgo ortopedico.

Leggi la notizia du Der Spiegel [DEU]

Sara Curtis: "Sorridere è una buona medicina. Mi fido di Thomas, ma soprattutto lui si fida di me."

Sara Curtis: “Sorridere è una buona medi...

Il sorriso è il suo biglietto da visita. Per Sara Curtis si tratta di una stagione che sta evolvendo in ...

NEWSLETTER

Lasciaci i tuoi contatti e rimani aggiornato sulle nostre iniziative