Francia, abusi sessuali sugli atleti: la fine dell’omertà

La Francia è scossa da uno scandalo legato agli abusi sessuali compiuti su sette nuotatori e diversi pattinatori negli anni Settanta e Ottanta. Il quotidiano francese L’Equipe ha pubblicato le testimonianze degli ex atleti, provocando la reazione della ministra dello sport  Roxana Maracineanu, campionessa dei 200 dorso ai mondiali 1998, che ha denunciato l’alto livello di omertà nello sport transalpino.

Fra i nuotatori coinvolti ci sono Élisabeth Douet, Frédérique Weber e Isabelle Chaussalet, oggetto di abusi sessuali da parte dell’allenatore Christophe Millet presso il centro di allenamento in altura Font Romeu, sui Pirenei, negli anni Ottanta.

Il caso non è ancora arrivato in tribunale, ma gli atleti coinvolti si sono mobilitati per incoraggiare altre vittime a denunciare gli abusi subiti.

Leggi l’articolo [FRA]

Ph. ©Ulrike Mai @Pixabay

image_pdfScarica contenuto in pdf
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su reddit
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
  • EVENTI E FORMAZIONE
  • CALENDARI E MEETING

Campionati Europei

BUDAPEST
10-05-21
Il ritorno della 19enne stakanovista Li Bingjie, 14 prove per 6.600 metri di gare in 7 giorni.

Il ritorno della 19enne stakanovista Li ...

La 19enne liberista Li Bingjie (2002), nel corso dei XIV Campionati Nazionali cinesi di Qingdao ha preso parte a sette giornate ...

NEWSLETTER

Lasciaci i tuoi contatti e rimani aggiornato sulle nostre iniziative

Chiudi il menu