Covid-19, WADA controlla l’integrità delle procedure antidoping

Alla luce della situazione epidemiologica legata al coronavirius, l’Agenzia mondiale antidoping (WADA) ha raccomandato a tutte le Agenzie nazionali (ADO) di verificare il corretto svolgimento dei test antidoping garantendo al contempo la salute e il benessere degli atleti e degli operatori coinvolti.

Così Oliver Niggli, direttore generale dell’Agenzia: “WADA continua a monitorare l’evoluzione della situazione, e invita tutte le Agenzie nazionali a seguire le indicazioni delle autorità sanitarie locali, garantendo la protezione degli atleti e del personale e assicurando al contempo l’integrità dei programmi di controllo antidoping, tanto più in considerazione dell’avvicinarsi dei Giochi olimpici e paralimpici di Tokyo”

image_pdfScarica contenuto in pdf
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su reddit
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
  • EVENTI E FORMAZIONE
Nessun articolo trovato.
  • CALENDARI E MEETING
L'Italfondo nuota nell'oro. Stefano Rubaudo: "Una bellissima spedizione"

L’Italfondo nuota nell’oro. ...

Passano i giorni ma il medagliere delle acque libere a Budapest continua a parlare italiano. Dopo l'oro e il bronzo ...

NEWSLETTER

Lasciaci i tuoi contatti e rimani aggiornato sulle nostre iniziative

Chiudi il menu