Abusi sessuali, ancora guai per USA Swimming

Due anni fa Ariana Kukors (nella foto), oro e WR nei 200 misti ai Mondiali di Roma 2009, rese pubbliche le accuse di molestie sessuali subite dal tecnico di USA Swimming Sean Hutchinson quando era ancora minorenne. Oggi le parti annunciano tramite i rispettivi legali di avere trovato un accordo bonario per un risarcimento.

Hutchinson fu estromesso dal giro delle nazionali nel 2010 a seguito di un’indagine interna a USA Swimming dalla quale emerse che il tecnico aveva una relazione con un’altra delle sue atlete. Secondo Robert Allard, avvocato di Kukors Smith, tale indagine fu incompleta e frettolosa e punta il dito sui vertici del nuoto a stelle e strisce, affermando di essere pronto a intentare un’altra decina di cause contro USA Swimming per situazioni analoghe.

Leggi la notizia su OPB [ENG]

Ph. @G.Scala/Deepbluemedia

Condividi su facebook
Condividi su twitter
  • EVENTI E FORMAZIONE
  • CALENDARI E MEETING
Iron Mark a Nuotopuntolive: oggi alle 18 la presentazione live su Facebook e Youtube

Iron Mark a Nuotopuntolive: oggi alle 18...

Appuntamento letterario questo pomeriggio sulle nostre pagine Facebook e Youtube. Nuotopuntocom è lieta di ospitare la prima presentazione ufficiale di ...

NEWSLETTER

Lasciaci i tuoi contatti e rimani aggiornato sulle nostre iniziative

Chiudi il menu