Anche la Russia si ferma.

In meno di 48 ore la federnuoto russa torna sui suoi passi comunicando il posticipo a data da destinarsi dei Campionati Nazionali validi come qualificazione olimpica in programma a Kazan dal 3 al 9 Aprile.

Inoltre si legge che gli atleti della squadra nazionale che hanno partecipato a eventi sportivi in ​​paesi con condizioni sfavorevoli dovranno rispettare un periodo di quarantena obbligatoria al loro rientro in Russia. E’ in programma un collegiale di allenamento presso il Centro di formazione WFTU dal 3 al 15 aprile per tutti gli atleti in corsa  per la partecipazione ai Giochi olimpici.

Piuttosto curiosa questa repentina presa di posizione dal momento che dichiarano soli 147 contagi in tutto il Paese.

ASCA World Clinic 2024

Orlando (USA)
04-09-24
Sara Curtis: "Sorridere è una buona medicina. Mi fido di Thomas, ma soprattutto lui si fida di me."

Sara Curtis: “Sorridere è una buona medi...

Il sorriso è il suo biglietto da visita. Per Sara Curtis si tratta di una stagione che sta evolvendo in ...

NEWSLETTER

Lasciaci i tuoi contatti e rimani aggiornato sulle nostre iniziative