Antidoping. Ridotti i controlli in UK e USA

UK Anti-Doping (UKAD) e la United States Anti-Doping Agency (USADA) hanno dichiarato di aver drasticamente ridotto il programma dei test a causa della crisi del coronavirus e l’agenzia cinese (CHINADA) che aveva sospeso il suo programma il 3 febbraio scorso sta riprendendo in modo graduale l’applicazione dei protocolli.

Nel frattempo lunedì 16 marzo gli azzurri Fabio Scozzoli è Martina Carraro sono stati testati regolarmente. 

 

 

 

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su reddit
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
  • EVENTI E FORMAZIONE
  • CALENDARI E MEETING
Cesare Casella "La rana può sembrare complessa, ma tutto parte dal rispettare le caratteristiche di ogni ragazzo."

Cesare Casella “La rana può sembra...

Sono anni in cui vediamo una Nazionale assolutamente protagonista nella rana: uno stile complesso, amato e allo stesso tempo odiato ...

NEWSLETTER

Lasciaci i tuoi contatti e rimani aggiornato sulle nostre iniziative

Chiudi il menu