Fred Vergnoux. “Una settimana senza entrare in acqua equivale a un mese di allenamento perso”

L’allenatore Fred Vergnoux , responsabile tecnico della Royal Spanish Swimming Federation (RFEN) e coach personale di  Mireia Belmonte si dice molto preoccupato per il “tempo perso” nella stagione che dovrebbe portare ai Giochi di Tokyo e ricorda che per un nuotatore “una settimana senza entrare in acqua equivale a un mese di allenamento perso“.

Seguono alcuni passaggi ed il link all’intervista integrale realizzata dal quotidiano sportivo iberico Il Mondo Deportivo

Pensi che una soluzione come quella implementata dal CONI italiano potrebbe essere utilizzata in modo tale che le strutture possano essere utilizzate dagli atleti professionisti?

“Sì, in effetti guardiamo molto verso l’Italia adesso, ieri abbiamo visto un allenamento live di Federica Pellegrini, da sola in piscina. Dall’inizio della pandemia, l’Italia ha mantenuto tre strutture con piscine riservate alla sua élite. Abbiamo chiesto che questa possibilità venga presa in considerazione, aprendo una piscina per un ristretto gruppo di nuotatori,  potremo fare un test all’ingresso per vedere se siamo contagiati o no. Penso che sia in Sierra Nevada che in Sant Cugat potremo trovare possibili soluzioni. Chiediamo di essere isolati, messi in quarantena in un posto con una piscina.”

Pensi che a questo punto i Giochi debbano essere svolti o un rinvio dovrebbe essere preso in considerazione?

È una domanda complessa. Quello che so è che delle diciotto settimane rimaste per arrivare a Tokyo ne perderemo già una, quando invece altri nuotatori di altri paesi stanno nuotando. Se i Giochi verranno rinviati, che mi sembrerebbe corretto, avremo anche meno tempo per la preparazione. Rispettiamo le regole, stiamo tutti a casa. Poche persone sono più coscienziose e disciplinate degli atleti d’élite, ma nel nostro caso, abbiamo bisogno di nuotare “.

 

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su reddit
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
  • EVENTI E FORMAZIONE
Nessun articolo trovato.
  • CALENDARI E MEETING

XXII Coppa della Perdonanza

L’Aquila
03-12-22

1° Livorno Winter Meet

Livorno
17-12-22

Laus Christmas Cup

Lodi
18-12-22
Solidarietà Olimpica: dalla nascita al giorno d’oggi, una storia raccontata da Pere Mirò

Solidarietà Olimpica: dalla nascita al g...

Pere Mirò entra a far parte del Comitato Olimpico Internazionale (CIO) nel 1992 su richiesta dell’allora presidente Juan Antonio Samaranch, ...

NEWSLETTER

Lasciaci i tuoi contatti e rimani aggiornato sulle nostre iniziative

Chiudi il menu