Cameron Van der Burgh è guarito

Sui media di tutto il mondo arriva la bella notizia della guarigione di Cameron Van der Burgh, il fuoriclasse sudafricano campione olimpico dei 100 rana a Londra 2012, la città in cui vive, dice di essere finalmente guarito e di sentirsi piuttosto bene dopo tre intense settimane di lotta contro il virus che definisce come “il peggior problema fisico del quale ho sofferto in vita mia“.

“Nonostante io sia una persona sana e con polmoni forti, che non ha mai fumato e ha sempre fatto sport, nonostante io sia giovane, ho lottato con fatica contro questo virus e ho avuto una tosse difficilissima da far passare. Ma ora sto bene, mi sento bene al 100%”.

Il trentunenne di Pretoria (RSA) è stato il primo caso di coronavirus fra gli atleti dell’élite del nuoto internazionale, è purtroppo notizia dei giorni scorsi il contagio di nove atleti della nazionale ungherese che probabilmente hanno contratto il virus nel corso di un collegiale svolto in Thailandia, segue.

 

 

Condividi su facebook
Condividi su twitter
  • EVENTI E FORMAZIONE
  • CALENDARI E MEETING
Riccardo Vernole per Nuotopuntocom: la FINP verso Tokyo

Riccardo Vernole per Nuotopuntocom: la F...

A margine del Campionato italiano in acque libere FINP di Alghero (Freedom in water), abbiamo incontrato ed intervistato il Commissario ...

NEWSLETTER

Lasciaci i tuoi contatti e rimani aggiornato sulle nostre iniziative

Chiudi il menu