Scottish Swimming interrompe la diretta su Zoom per comportamenti offensivi

La federnuoto di Scozia si è scusata con i propri utenti per un incidente avvenuto lo scorso martedì nel corso di un allenamento virtuale trasmesso in diretta web sulla piattaforma Zoom, l’appuntamento aperto a tutti prevedeva lo svolgimento di una seduta di allenamento con la partecipazione di alcuni membri della nazionale di nuoto fra i quali Duncan Scott, hanno preso parte all’incontro circa 300 persone e pare che qualcuno dei partecipanti abbiano assunto comportamenti dai contenuti offensivi, la diretta web è stata interrotta immediatamente e l’incidente è stato segnalato all’unita di criminalità informatica della polizia.

La federnuoto scozzese ha fatto sapere che continuerà ad organizzare eventi per intrattenere la comunità del nuoto in questo difficile periodo in isolamento prendendo però opportune misure di sicurezza al fine di tutelare i propri utenti da ulteriori disagi.

Seguono le scuse di Scottish Swimming e il disgusto del fuoriclasse scozzese Duncan Scott.

 

Condividi su facebook
Condividi su twitter
  • EVENTI E FORMAZIONE
  • CALENDARI E MEETING
Filippo Magnini è diventato papà.

Filippo Magnini è diventato papà.

Con un messaggio di una dolcezza incredibile e di una gioia esplosiva Filippo Magnini ha annunciato l'arrivo della piccola Mia ...

NEWSLETTER

Lasciaci i tuoi contatti e rimani aggiornato sulle nostre iniziative

Chiudi il menu