Nuota 25 ore controcorrente per la lotta al Covid-19

Il nuotatore in acque libere, Pablo Fernández, ha realizzato il nuovo Guiness World Record di nuoto controcorrente nuotando 25 ore di fila giovedi scorso a Madrid, ha coperto da “fermo” un distanza equivalente a circa 75 chilometri, con tale iniziativa l’imprenditore-nuotatore spagnolo ha raccolto la somma di 15.000 euro devoluta alla Croce Rossa per sostenere la lotta contro il COVID-19, virus che lui stesso aveva contratto nel mese di marzo.

Il nuotatore spagnolo ha battuto il record della giapponese Yuko Matsuzakiatleta nell’albo dell’International Marathon Swimming Hall of Fame (IMSHOF), che aveva nuotato controcorrente per 24 ore in California nell’ottobre del 2019, l’evento madrileno è stato trasmesso su YouTube e svolto secondo le regole della World Association for Open Water Swimming (WOWSA), Fernandez ha contribuito personalmente alla raccolta fondi donando 5.000 euro di tasca propria.

Queste le dichiarazioni del protagonista. “Questa sfida è stata una battaglia psicologica e mentale, 25 ore di nuoto contro corrente, senza la sensazione di avanzare, senza pause fra il giorno e la notte … Sono comparsi momenti difficili in cui volevo gettare la spugna, soprattutto perchè non ero idoneo fisicamente al 100%, avendo da poco superato la malattia, l’esempio del personale sanitario, dalle forze di sicurezza è stata il motore che ha compensato qualsiasi debolezza durante quelle 25  ore “.

Qui sotto la vigilia del record con la presentazione del tentativo.

Condividi su facebook
Condividi su twitter
  • EVENTI E FORMAZIONE
  • CALENDARI E MEETING
Riccardo Vernole per Nuotopuntocom: la FINP verso Tokyo

Riccardo Vernole per Nuotopuntocom: la F...

A margine del Campionato italiano in acque libere FINP di Alghero (Freedom in water), abbiamo incontrato ed intervistato il Commissario ...

NEWSLETTER

Lasciaci i tuoi contatti e rimani aggiornato sulle nostre iniziative

Chiudi il menu