Oggi di 116 anni fa nasceva Johnny Weissmuller

In memoria del mito di Johnny Weissmuller riproponiamo alcuni racconti e aneddoti realizzati dal  nostro collaboratore Paolo Tondina.

«Come può un tizio arrampicarsi sugli alberi, dire “Io Tarzan, tu Jane” e guadagnare milioni? Il pubblico perdona il mio modo di recitare perché sa che sono stato un atleta. Sanno che non sono un impostore.»
(Johnny Weissmuller)

La scoperta dell’acqua.

Il contatto con l’acqua di John Weissmuller prima degli otto anni si limitava all’orribile esperienza del bagno del sabato sera.  Mamma Elisabeth lo piazzava in una vecchia vasca da bagno in porcellana e lo strigliava per bene. Un giorno, però, gli comprò un paio di braccioli e lo spedì a mollo nel lago Michigan, al largo di Fullerton Beach, a Lincoln Park.
John raccontò così quel momento: “Non so davvero spiegarlo, ma per me è stato come tornare a casa. Avevo trovato il mio elemento”. Il Nuoto un inferno? Per me è stato più facile che imparare a camminare”.

Seguono tutti gli articoli di Paolo Tondina.

 

Condividi su facebook
Condividi su twitter
  • EVENTI E FORMAZIONE
  • CALENDARI E MEETING
Riccardo Vernole per Nuotopuntocom: la FINP verso Tokyo

Riccardo Vernole per Nuotopuntocom: la F...

A margine del Campionato italiano in acque libere FINP di Alghero (Freedom in water), abbiamo incontrato ed intervistato il Commissario ...

NEWSLETTER

Lasciaci i tuoi contatti e rimani aggiornato sulle nostre iniziative

Chiudi il menu