Commonwealth Games e Black Lives Matter. Nessun divieto e sanzione agli atleti.

L’amministratore delegato della Federazione dei Giochi del Commonwealth, David Grevemberg, ha garantito che nel corso dell’edizione di Birmingham 2022 non sarà vietato e nemmeno sanzionato l’attivismo degli atleti come ad esempio mettersi in ginocchio da sostegno del movimento Black Lives Matter, decisione che va in netto contrasto con la posizione assunta dal Comitato Olimpico Internazionale che ha minacciato l’espulsione degli atleti che ai Giochi di Tokyo manifestassero tale comportamento sul campo gara o sul podio nel corso del protocollo di premiazione.

Queste le considerazioni di Grevemberg “La gente dice che stiamo aprendo il vaso di Pandora ma no, stiamo rispettando i diritti delle persone a esprimere le proprie opinioni … Il movimento Black Lives sta obbligando le istituzioni ad una riflessione su ciò che è possibile fare per essere più equi, più liberi, per avere una reale uguaglianza e migliori sistemi di giustizia che si prendano cura delle persone. Lo sport non è diverso … Forse noi abbiamo più responsabilità a causa della storia condivisa del Commonwealth, quindi dobbiamo trovare soluzioni che non costruiscano muri ma piuttosto costruiscono ponti “.

Qui l’articolo di IL GUARDIAN

 

  • I Giochi del Commonwealth (Commonwealth Games) sono una manifestazione sportiva organizzata dalla Commonwealth Games Federation e tenuta ogni quattro anni, che richiama i migliori atleti delle Nazioni del Commonwealth, fra le grandi nazioni del nuoto ne fanno parte: Australia, Canada, Sudafrica  e Inghilterra.

 

 

 

Condividi su facebook
Condividi su twitter
  • EVENTI E FORMAZIONE
  • CALENDARI E MEETING
Ivo Ferretti: 200 stile libero maschili, 1991 vs 2021

Ivo Ferretti: 200 stile libero maschili,...

Nei giorni scorsi abbiamo potuto rivivere in compagnia di Giorgio Lamberti il suo oro australiano nei 200 stile libero. Sentirlo ...

NEWSLETTER

Lasciaci i tuoi contatti e rimani aggiornato sulle nostre iniziative

Chiudi il menu