Swimming Australia potrebbe rivedere i criteri per gli eventi nazionali

Swimming Australia ha comunicato che potrebbe rivedere i tempi e le modalità di qualificazione agli eventi nazionali ufficializzati la scorsa settimana per venire incontro agli atleti che risiedono nelle aree che nei giorni scorsi hanno registrato un nuovo focolaio di contagio, come lo stato di Victoria con alcuni sobborghi della città di Melbourne in lockdown fino a fine luglio.

 

Condividi su facebook
Condividi su twitter
  • EVENTI E FORMAZIONE
  • CALENDARI E MEETING
Gianfranco Saini: "200 stile libero: ecco perché non sono d'accordo con Thorpe"

Gianfranco Saini: “200 stile liber...

"Tutto il mondo nuota male i 200 stile libero": una sentenza che in bocca ad altri suonerebbe arrogante, ma che ...

NEWSLETTER

Lasciaci i tuoi contatti e rimani aggiornato sulle nostre iniziative

Chiudi il menu