La pelle d’oca di Katie Ledecky

Segnaliamo l’articolo del Corriere dello Sport “Ledecky: “Olimpiadi? Ho la pelle d’oca. Voglio essere la più veloce“.

Questo un estratto, segue il link all’articolo.

Mi fa venire la pelle d’oca pensare alle Olimpiadi del prossimo anno, speriamo di riuscire a riunirci e a celebrare quel momento. Sto spendendo questi 12 mesi in più per cercare di essere ancora più veloce e migliorare rispetto a quest’anno”.

 

Condividi su facebook
Condividi su twitter
  • EVENTI E FORMAZIONE
  • CALENDARI E MEETING
Gianfranco Saini: "200 stile libero: ecco perché non sono d'accordo con Thorpe"

Gianfranco Saini: “200 stile liber...

"Tutto il mondo nuota male i 200 stile libero": una sentenza che in bocca ad altri suonerebbe arrogante, ma che ...

NEWSLETTER

Lasciaci i tuoi contatti e rimani aggiornato sulle nostre iniziative

Chiudi il menu