La Russia smantella l’antidiping, WADA: “molto preoccupati”

In un comunicato stampa, l’Agenzia mondiale antidoping (WADA) stigmatizza l’azzeramento dei vertici dell’Agenzia russa antidoping (RUSADA), con il licenziamento del direttore generale Yuriy Ganus e le dimissioni rassegnate nei giorni scorsi da altri due dirigenti, Margarita Pakhnotskaya Sergey Khrychikov.

Scrive WADA: “Con il caso di non collaborazione pendente davanti alla Corte per l’arbitrato sportivo, continuiamo a monitorare con attenzione le vicende che riguardano RUSADA. L’indipendenza è un requisito fondamentale del Codice mondiale e delle Organizzazioni nazionali antidoping”.

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su reddit
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
  • EVENTI E FORMAZIONE
Nessun articolo trovato.
  • CALENDARI E MEETING
Pio D'Emilia: non so se da un punto di vista sportivo questa edizione dei Giochi sarà memorabile, ma da un punto di vista sociale sarà ricordato come un evento davvero importante!

Pio D’Emilia: non so se da un punt...

Lo avevamo contattato prima dei Giochi, quando l'incertezza sembrava regnare su tutto, quando la popolazione giapponese manifestava il proprio timore ...

NEWSLETTER

Lasciaci i tuoi contatti e rimani aggiornato sulle nostre iniziative

Chiudi il menu