Coronavirus: ASCA, si dimette Steve Roush

Gli effetti del Covid-19 continuano ad impattare sul mondo del nuoto: l’amministratore delegato della American Swimming Coaches Association (ASCA), Steve Roush, ha rassegnato le dimissioni.

Rassegno con grande dispiacere le mie dimissioni dal ruolo di amministratore delegato di ASCA dal 15 ottobre. Sono entrato in questa organizzazione con entusiasmo per renderla un modello per tutto il mondo. A causa dell’impatto del Covid-19 sulle attività dell’Associazione, sono costretto a fare un passo indietro per ragioni personali e professionali. Credo che ASCA uscirà dalla pandemia come una realtà solida, e offrirò piena collaborazione al mio successore in questa fase di transizione. Sarò per sempre grato allo staff e al consiglio direttivo per avermi sostenuto in questa mia breve esperienza.

Leggi la notizia su Swimming World Magazine [ENG]

Condividi su facebook
Condividi su twitter
  • EVENTI E FORMAZIONE
  • CALENDARI E MEETING
Gianfranco Saini: "200 stile libero: ecco perché non sono d'accordo con Thorpe"

Gianfranco Saini: “200 stile liber...

"Tutto il mondo nuota male i 200 stile libero": una sentenza che in bocca ad altri suonerebbe arrogante, ma che ...

NEWSLETTER

Lasciaci i tuoi contatti e rimani aggiornato sulle nostre iniziative

Chiudi il menu