Grido dall’allarme di Ian Thorpe. ‘Abbiamo bisogno di più soldi’

L’icona del nuoto australiano, Ian Thorpe (37),  ha dichiarato al quotidiano australiano Daily Mail che lo sport d’élite nazionale non viene adeguatamente finanziato in vista delle Olimpiadi di Tokyo del prossimo anno. “I finanziamenti devono aumentare“, ha detto il cinque volte campione olimpico, che aggiunge “Non vediamo un reale aumento dei contributi allo sport d’élite da diversi anni, se si guarda all’inflazione in realtà c’è stato un calo.

Dopo Sydney 2000 e Atene 2004 i titoli olimpici australiani hanno registrato un calo, secondo Thorpe se si vuole vivere un’altra epoca d’oro dello sport australiano occorre trovare maggiori fondi da destinare all’attività di vertice e ritiene che il governo non debba ignorare lo sport anche nel mezzo della recessione economica causata dalla pandemia perchè dice, “il successo sportivo e le arti aiutano a identificarci come nazione”.

 

 

 

Condividi su facebook
Condividi su twitter
  • EVENTI E FORMAZIONE
  • CALENDARI E MEETING
Riccardo Vernole per Nuotopuntocom: la FINP verso Tokyo

Riccardo Vernole per Nuotopuntocom: la F...

A margine del Campionato italiano in acque libere FINP di Alghero (Freedom in water), abbiamo incontrato ed intervistato il Commissario ...

NEWSLETTER

Lasciaci i tuoi contatti e rimani aggiornato sulle nostre iniziative

Chiudi il menu