Penny Oleksiak rinuncia alla ISL con i Toronto Titans

La campionessa olimpica canadese Penny Oleksiak (20) non prenderà parte alla seconda stagione del circuito ISL con il nuovo team a trazione canadese  “Toronto Titans”  guidato dai nazionali  Kylie Masse e da Brent Hayden e di cui fa parte anche il nostro neo primatista italiano dei 200 misti Alberto Razzetti, gli atleti per sei settimane fra ottobre e novembre saranno impegnati a Budapest fra competizioni in vasca corta e allenamenti collegiali, pare che la scelta della Oleksiak, nativa proprio di Torontosia stata presa per concentrarsi esclusivamente sulle Olimpiadi rinunciando cosi al circuito in vasca corta di Budapest, ai relativi premi e allo stipendio di 1500 dollari che da settembre a giugno viene garantito a tutti i circa 300 atleti che prenderanno parte alla seconda stagione, fra i grandi assenti del circuito anche Katie Ledecky, Nathan Adrian, Kathleen Baker, Simone Manuel, Gregorio Paltrinieri, Ippei Watanabe, Gabriele Detti, Anton Chupkov e Laszlo Cseh.

Il direttore tecnico di Swimming Canada John Atkinson ha dichiarato che la squadra nazionale non ha attualmente in programma viaggi e competizioni internazionali a causa della pandemia, aggiungendo che 15 degli 80 atleti canadesi “supportati” dalla federazione hanno firmato un contratto con la ISL. “Sappiamo che il modello ISL funziona bene per alcuni atleti, mentre altri preferiscono concentrarsi sull’allenamento durante l’autunno e l’inverno. La pandemia ha colpito tutti e c’è sempre un rischio in qualsiasi attività, specialmente quelle che includono viaggi internazionali e riuniscono grandi gruppi. L’ISL ha condiviso alcuni piani dettagliati sui propri protocolli di prevenzione e sicurezza, come test frequenti e team in hotel separati. Noi e i nostri atleti stiamo esaminando, ponendo domande e raccogliendo quante più informazioni possibili“.

 

 

 

Condividi su facebook
Condividi su twitter
  • EVENTI E FORMAZIONE
  • CALENDARI E MEETING
Riccardo Vernole per Nuotopuntocom: la FINP verso Tokyo

Riccardo Vernole per Nuotopuntocom: la F...

A margine del Campionato italiano in acque libere FINP di Alghero (Freedom in water), abbiamo incontrato ed intervistato il Commissario ...

NEWSLETTER

Lasciaci i tuoi contatti e rimani aggiornato sulle nostre iniziative

Chiudi il menu