Firmato il Rodchenkov Act, USA contro tutti

Evidentemente deciso a non lasciare scoperto un solo fronte di potenziale conflitto anche nelle ultime settimane del suo mandato, il presidente Donald Trump ha sottoscritto il Rodchenkov Anti-Doping Act, che dà facoltà alla giustizia degli Stati Uniti di perseguire ogni individuo implicato in pratiche dopanti in qualsiasi manifestazione che veda coinvolti atleti, reti televisive o sponsor USA.

Per i colpevoli sono previste pene detentive fino a dieci anni e pecuniarie fino a un milione di dollari.

Il provvedimento prende il nome dall’informatore Grigory Rodchenkov, ex direttore del laboratorio RUSADA di Mosca, testimone chiave dell’inchiesta sul doping di stato russo, attualmente sotto protezione negli USA.

Le reazioni non si sono fatte attendere: WADA ha stigmatizzato il provvedimento come potenzialmente distruttivo per il movimento globale antidoping, evidenziando che nessun’altra nazione prevede nel proprio ordinamento una giurisdizione extraterritoriale.

Leggi la notizia su Inside the Games [ENG]

Ph. ©Aaron Kittredge @Pexels

 

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su reddit
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
  • EVENTI E FORMAZIONE
  • CALENDARI E MEETING
Riccardo Vernole: investire sulla formazione per rimanere al vertice

Riccardo Vernole: investire sulla formaz...

Abbiamo raggiunto il direttore tecnico della Federazione italiana di nuoto paralimpico (FINP) Riccardo Vernole, che senza avere neppure il tempo di godersi ...

NEWSLETTER

Lasciaci i tuoi contatti e rimani aggiornato sulle nostre iniziative

Chiudi il menu