Quasi conclusa la squalifica di Daya Seto.

A fine 2020 scadrà la squalifica federale del fuoriclasse giapponese Daya Seto (26), sospeso nel mese di ottobre dalla Federnuoto giapponese (JASF) da qualsiasi competizione per tutto il 2020 per violazione del codice etico di condotta sportiva, presa di posizione del comitato etico federale a seguito di una relazione extraconiugale “ammessa” dall’interessato, per tale motivo Seto è stato giudicato non all’altezza di rappresentare la propria federazione, non è però stata compromessa la sua doppia qualificazione ai Giochi olimpici di Tokyo ottenuta la scorsa stagione nel corso dei mondiali di Gwangju nei 200 e 400 misti.

L’occasione del suo rientro alle competizioni potrebbe coincidere con i Japan Open in programma dal 3 al 7 febbraio presso l’Acquatic Centre di Tokyo, manifestazione valida per la selezione olimpica, ricordiamo che i Trials giapponesi sono in programma nel mese di Aprile.

Dal 22 al 24 gennaio è in programma la Kitajima Cup 2021 che vedrà in gara alcuni dei. migliori nuotatori del Giappone.

ASCA World Clinic 2024

Orlando (USA)
04-09-24
Sara Curtis: "Sorridere è una buona medicina. Mi fido di Thomas, ma soprattutto lui si fida di me."

Sara Curtis: “Sorridere è una buona medi...

Il sorriso è il suo biglietto da visita. Per Sara Curtis si tratta di una stagione che sta evolvendo in ...

NEWSLETTER

Lasciaci i tuoi contatti e rimani aggiornato sulle nostre iniziative