Klete Keller, arriva l’incriminazione ufficiale

E alla fine per Klete Keller è arrivata l’incriminazione. Il 38enne due volte campione olimpico è stato incriminato da una corte federale per aver partecipato all’assalto al Campidoglio dello scorso 6 gennaio. I capi di imputazione sono resistenza a pubblico ufficiale, accesso non autorizzato in edifici pubblici e comportamento violento.

Keller è stato individuato grazie a un video pubblicato su Twitter nel quale si scontrava con dei poliziotti all’interno dell’edificio, tra l’altro indossando una giacca della nazionale USA.

Sarah Hirshland, presidente del Comitato olimpico e paralimpico USA (USOPC), ha così commentato:

Prima di tutto, condanno risolutamente i disordini al Campidoglio. In casa e all’estero, gli atleti del Team USA devono mantenere elevati standard di comportamento perché rappresentano il nostro paese. Ciò che è successo a Washington è chiaramente al di sotto di tali standard.

Più sintetico il commento di USA Swimming:

Rispettiamo il diritto dei singoli e dei gruppi di manifestare pacificamente, mentre non possiamo in alcun modo giustificare le azioni poste in essere la scorsa settimana al Campidoglio

Leggi la notizia su NBC [ENG]

Condividi su facebook
Condividi su twitter
  • EVENTI E FORMAZIONE
  • CALENDARI E MEETING
Ivo Ferretti: 200 stile libero maschili, 1991 vs 2021

Ivo Ferretti: 200 stile libero maschili,...

Nei giorni scorsi abbiamo potuto rivivere in compagnia di Giorgio Lamberti il suo oro australiano nei 200 stile libero. Sentirlo ...

NEWSLETTER

Lasciaci i tuoi contatti e rimani aggiornato sulle nostre iniziative

Chiudi il menu