Goodbye, Mr. Gallagher

All’età di 96 anni, con in bacheca nove ori olimpici e cinquantadue record del mondo conquistati dai propri atleti, si è spento Harry Gallagher, noto soprattutto per essere stato il coach di Dawn Fraser, la leggendaria nuotatrice australiana fondatrice del ristrettissimo club degli atleti che hanno vinto per tre edizioni consecutive l’oro ai Giochi nella stessa disciplina (100 stile libero 1956, 1960, 1964).

Accolto nella International swimming hall of fame nel 1984, Gallagher è stato il faro del nuoto australiano dalle Olimpiadi di Melbourne 1956 a quelle di Città del Messico 1968.

Inducted into the International Swimming Hall of Fame in 1984 and the Sport Australia Hall of Fame in 1989, Harry Gallagher’s coaching played a key role in Australia’s success in the pool from Melbourne 1956 to Mexico City 1968. His influence as Head Coach at the 1968 Games is evident, with our swimmers bringing home 17 medals despite an average age of just 16.

“Mi ha insegnato tutto”, ha commentato Fraser. “Per me è sempre stato il signor Gallagher, non l’ho mai chiamato per nome, ma avevamo una relazione di grande affetto reciproco. Senza di lui non avrei avuto successo. Mi ha insegnato l’autodisciplina. Era parte della mia famiglia, e io della sua”.

Leggi il comunicato di Australian Olympic Committee [ENG]

Ph. ©AOC

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su reddit
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
  • EVENTI E FORMAZIONE
Nessun articolo trovato.
  • CALENDARI E MEETING
Costanza Cocconcelli: "A Napoli un record inaspettato, Kromowidjojo e Glinta veri leader"

Costanza Cocconcelli: “A Napoli un...

È una delle velociste su cui la nazionale punta per ripartire dopo il cambio generazionale. Ha fatto il suo esordio ...

NEWSLETTER

Lasciaci i tuoi contatti e rimani aggiornato sulle nostre iniziative

Chiudi il menu