USA: anche gli atleti universitari potranno sottoscrivere contratti commerciali

Martedì 2 febbraio 2021 il Congresso degli Stati Uniti ha approvato la proposta di legge federale  del senatore Chris Murphy e della rappresentante Lori Trahan, entrambi del Partito democratico, che rende illegale per la NCAA o qualsiasi altra associazione sportiva universitaria porre restrizioni di qualsiasi natura su accordi di sponsorizzazione sottoscritti dagli atleti.

“Lo sport universitario di alto livello non è differente da quello delle grandi leghe professionistiche” dice Murphy “e non possiamo più negare agli atleti di guadagnare denaro grazie al loro talento. È anche una questione di diritti civili: se gli allenatori universitari, in prevalenza bianchi, possono stipulare qualsiasi tipo di accordo commerciale, perché i migliori atleti, in prevalenza neri, non dovrebbero poter fare altrettanto?”

Leggi la notizia su Swimming world magazine [ENG]

Ph. ©Cytonn @Pexels

image_pdfScarica contenuto in pdf
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su reddit
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
  • EVENTI E FORMAZIONE
Nessun articolo trovato.
  • CALENDARI E MEETING
Martina Grimaldi: "Dopo la maternità vorrei tornare in acqua, ma immagino anche un futuro a bordo vasca"

Martina Grimaldi: “Dopo la materni...

Abbiamo avuto il piacere di fare una bella chiacchierata con Martina Grimaldi, campionessa mondiale (Barcellona 2013) ed europea (Berlino 2014) ...

NEWSLETTER

Lasciaci i tuoi contatti e rimani aggiornato sulle nostre iniziative

Chiudi il menu