Olimpiadi, Michael Gross: “Regole CIO irrealistiche, serve il vaccino per tutti”

In un editoriale pubblicato su Crossing Network, la leggenda del nuoto tedesco, tre volte campione olimpico Michael Gross sottolinea l’importanza della vaccinazione per il regolare svolgimento delle Olimpiadi di Tokyo.

Le Olimpiadi sono già state rinviate di un anno. C’è il rischio di un annullamento definitivo. La pandemia non finirà nell’estate 2021. Il Comitato olimpico internazionale (CIO) ha stabilito una serie di regole precise ma irrealistiche. Senza una preventiva vaccinazione di tutti i soggetti coinvolti non è possibile contenere il rischio di contagio.

A Tokyo si raduneranno oltre diecimila atleti oltre a tecnici e ufficiali di gara da ogni angolo del pianeta. Pensare di testare tutti quotidianamente o di creare una “bolla” è un’illusione. Tutti si incontrano, vivono e mangiano insieme. È questo che rende le olimpiadi così speciali.

Leggi il testo integrale [GER]

image_pdfScarica contenuto in pdf
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su reddit
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
  • EVENTI E FORMAZIONE
  • CALENDARI E MEETING

Campionati Europei

BUDAPEST
10-05-21

XXXII Giochi Olimpici

TOKYO
23-07-21
Davide Pontarin: "Società agonizzanti, aiuti inesistenti, ma non molliamo. Torno a bordo vasca per tutelare gli atleti"

Davide Pontarin: “Società agonizza...

La pandemia ha colpito duramente il mondo del nuoto, a livello sia agonistico sia gestionale. Le risorse sono sempre più ...

NEWSLETTER

Lasciaci i tuoi contatti e rimani aggiornato sulle nostre iniziative

Chiudi il menu