Rubati e venduti 3 anni di allenamenti di Katinka Hosszu

Pare che una persona ancora non identificata abbia trafugato e poi venduto circa tre anni di programmi di allenamento di Katinka Hosszu ad un acquirente tedesco per una cifra cospicua, si parla di 50.000 euro, questo quanto riportato dalla stampa ungherese,  non è però ancora chiara la dinamica dell’accaduto.

La campionessa ha preso contatti con la sua federnuoto (MUSZ) che per voce del presidente Sandor Wladar ha detto di aver aperto una procedura disciplinare per andare a fondo alla vicenda garantendo la squalifica a vita a tutte le persone coinvolte.

Fra gli allenatori che l’hanno guidata in passato solo Árpád Petrov ha voluto rilasciare una dichiarazione in merito. “Non riesco ad immaginare nessuno che possa farlo. Non c’è nuotatore che pagherebbe cosi tanto per un programma di allenamento personalizzato e quindi inutile. Nel nuoto non è consuetudine scambiare piani di allenamento già pronti“.

Nel frattempo la fuoriclasse magiara sta svolgendo un periodo di allenamento a Tenerife in compagnia del suo compagno ed attuale tecnico Máté Gelencsér.

Seguiranno eventuali aggiornamenti.

 

 

 

 

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su reddit
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
  • EVENTI E FORMAZIONE
Nessun articolo trovato.
  • CALENDARI E MEETING
"La squadra sta bene, siamo fiduciosi. Osservati speciali Titmus e Kamminga": intervista esclusiva a Cesare Butini

“La squadra sta bene, siamo fiduci...

Mentre si conclude la prima settimana del collegiale preolimpico della Nazionale italiana presso il campus dell'Università di Waseda a Tokorozawa, ...

NEWSLETTER

Lasciaci i tuoi contatti e rimani aggiornato sulle nostre iniziative

Chiudi il menu