Paolo Barelli: “Società in ginocchio, Draghi si muova”

Il presidente di Federnuoto Paolo Barelli ha incontrato i partecipanti alla manifestazione organizzata in piazza del Popolo da alcuni enti di promozione sportiva e ha rilasciato all’ANSA un nuovo appello in favore dello sport di base:

La situazione è drammatica, se non arrivano ristori veri e non elemosine lo sport italiano muore. Non solo lo sport dei campioni, ma quello dei cittadini, l’attività motoria di base. In Italia lo sport non si pratica a scuola o nelle università ma è affidato unicamente alle associazioni e società sportive che si sostituiscono ai Comuni che non hanno le risorse per gestire gli impianti. Avremo una generazione di obesi, costi per la salute in aumento, e né i due governi Conte né il governo Draghi hanno finora manifestato un minimo segno di attenzione verso il nostro mondo.

La mancanza di un ministro dello sport non può essere una scusa: ci sono venticinque milioni di cittadini che vogliono riprendere a praticare attività sportiva, se Draghi non vuole nominare un referente affronti personalmente il problema: le società sportive sono alla carità.

Guarda la video intervista

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su reddit
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
  • EVENTI E FORMAZIONE
Nessun articolo trovato.
  • CALENDARI E MEETING
"La squadra sta bene, siamo fiduciosi. Osservati speciali Titmus e Kamminga": intervista esclusiva a Cesare Butini

“La squadra sta bene, siamo fiduci...

Mentre si conclude la prima settimana del collegiale preolimpico della Nazionale italiana presso il campus dell'Università di Waseda a Tokorozawa, ...

NEWSLETTER

Lasciaci i tuoi contatti e rimani aggiornato sulle nostre iniziative

Chiudi il menu