Sarah Sjostrom. “Il primo obiettivo adesso è di toccarmi di nuovo la testa”

FINA ha intervistato la 27enne campionessa svedese Sarah Sjostrom alle prese con il recupero funzionale dopo l’intervento chirurgico per la ricomposizione di una frattura al gomito causata da una caduta sul ghiaccio avvenuta lo scorso 7 febbraio.

Questi alcuni passaggi, qui il link all’intervista integrale

Onestamente il dolore è stato il problema principale all’inizio, non pensavo alle competizioni perché soffrivo molto.”

“Ad inizio anno il mio obiettivo per Tokyo erano tre medaglie. Non posso fissare obiettivi enormi in questo momento, non sarebbe realistico. Il primo obiettivo adesso è di toccarmi di nuovo la testa ed il prossimo obiettivo è che la frattura guarisca. “.

“Sto lavorando duramente con il mio fisioterapista per cercare di migliorare la mobilità del braccio, ma non riesco a sollevare niente.

“Spero che il prossimo anno sia una stagione migliore anche perché molte gare sono state posticipate. Non so ancora come sarà il mio programma per la prossima stagione, ma spero di gareggiare molto di più”

 

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su reddit
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
  • EVENTI E FORMAZIONE
Nessun articolo trovato.
  • CALENDARI E MEETING
"La squadra sta bene, siamo fiduciosi. Osservati speciali Titmus e Kamminga": intervista esclusiva a Cesare Butini

“La squadra sta bene, siamo fiduci...

Mentre si conclude la prima settimana del collegiale preolimpico della Nazionale italiana presso il campus dell'Università di Waseda a Tokorozawa, ...

NEWSLETTER

Lasciaci i tuoi contatti e rimani aggiornato sulle nostre iniziative

Chiudi il menu