Valori sportivi in classe: educazione civica attraverso il movimento. L’iniziativa del CIO

In considerazione del valore dello sport come strumento educativo, il Comitato olimpico internazionale (IOC) ha messo a disposizione un kit di strumenti denominato Valori sportivi in classe: un pacchetto di risorse liberamente utilizzabili per favorire l’insegnamento del rispetto, dell’uguaglianza e dell’inclusione a bambine e bambini dagli 8 ai 12 anni in tutto il mondo, favorendo contemporaneamente l’educazione motoria attraverso attività basate sul movimento.

Il kit è disponibile in inglese, francese e spagnolo e può quindi essere utilizzato anche come uno strumento per migliorare le competenze in queste lingue; è utilizzabile da qualsiasi insegnante indipendentemente dalla relativa specializzazione, così come da allenatori e istruttori sportivi, e in generale da chiunque ricopra una funzione educativa.

I partner del CIO in questa iniziativa sono l’Organizzazione delle Nazioni Unite per l’educazione, la scienza e la cultura (UNESCO), l’Agenzia mondiale antidoping (WADA), il Comitato paralimpico internazionale (IPC), il Consiglio internazionale per lo sport, la scienza e l’educazione fisica, il Comitato internazionale per il fair play.

Il kit consiste in 30 schede di attività, adattabili a tutti i contesti e popolazioni, che possono essere svolte in classe, in palestra o all’aria aperta, singolarmente o all’interno di un percorso. Le attività sono divertenti, basate sul movimento e sono state proposte con successo anche a classi di età superiore a quelle inizialmente previste.

A questo link è possibile avere più informazioni e scaricare il materiale

 

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su reddit
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
  • EVENTI E FORMAZIONE
Nessun articolo trovato.
  • CALENDARI E MEETING
Pio D'Emilia: non so se da un punto di vista sportivo questa edizione dei Giochi sarà memorabile, ma da un punto di vista sociale sarà ricordato come un evento davvero importante!

Pio D’Emilia: non so se da un punt...

Lo avevamo contattato prima dei Giochi, quando l'incertezza sembrava regnare su tutto, quando la popolazione giapponese manifestava il proprio timore ...

NEWSLETTER

Lasciaci i tuoi contatti e rimani aggiornato sulle nostre iniziative

Chiudi il menu