Decreto sostegni DL 41/2021, il Senato approva con importanti modifiche

Nella giornata di ieri ( 5 maggio), il Senato ha approvato un emendamento al Decreto Sostegni che in sostanza rinvia al 31.12.23 l’entrata in vigore di alcuni provvedimenti previsti dal l’ex-decreto Spadafora tra cui l’abolizione del vincolo sportivo e la contribuzione obbligatoria per i lavoratori sportivi che superino la soglia dei 10 mila euro di compensi.

Così commenta l’avvocato Guido Martinelli su LinkedIn

Credo di essere stato uno dei più accesi critici della riforma ma considero questo rinvio un grave errore. In sei mesi si sarebbe potuto volendolo rimediare agli errori della riforma. Questo diventa un segnale di non voler riformare e questo è grave. La palla a questo punto temo vada ai magistrati. “

Tra gli emendamenti approvati compare anche una notizia che tutti i gestori di impianti sportivi attendevano: “La sospensione delle attività sportive determinata dalle disposizioni emergenziali connesse ad epidemia covid 19 si qualifica come sopravvenuta impossibilità della prestazione in relazione ai contratti di abbonamento per l’accesso ai servizi offerti da palestre piscine e impianti sportivi di ogni tipo ai sensi e per gli effetti dell’art. 1463 del codice civile. I soggetti che offrono servizi sportivi possono riconoscere agli acquirenti dei servizi sportivi alternativamente al rimborso o alla realizzazione con modalità a distanza quando realizzabili un voucher di valore pari al credito vantato utilizzabile entro sei mesi dalla fine dell’emergenza nazionale.
Questo scongiura l’obbligo da parte dei gestori al rimborso degli abbonamenti non goduti, cosa che per la maggior parte di essi si sarebbe tradotto in un default economico.

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su reddit
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
  • EVENTI E FORMAZIONE
Nessun articolo trovato.
  • CALENDARI E MEETING
Paralimpiadi e inclusione: una riflessione di e con Pio D'Emilia

Paralimpiadi e inclusione: una riflessio...

di Pio D’Emilia e Silvia Scapol Si sono concluse le Paralimpiadi del nuoto: i nostri azzurri sono stati a dir ...

NEWSLETTER

Lasciaci i tuoi contatti e rimani aggiornato sulle nostre iniziative

Chiudi il menu