Lo sport francese verso la parità di genere

Il parlamento francese sta discutendo una legge che se approvata imporrà la parità di genere nella composizione delle Federazioni sportive transalpine.

Il “Disegno di legge per la democratizzazione dello sport francese” è stato licenziato dall’Assemblea nazionale lo scorso marzo ed è ora all’esame della Commissione cultura, educazione e comunicazione. Una parte del provvedimento è dedicata appunto alla governance degli enti sportivi, leghe professionistiche incluse.

Il testo approvato dall’Assemblea richiede alle Federazioni sportive una rappresentanza di almeno il 40% di ciascun genere negli organismi di rappresentanza, anche se è in discussione un emendamento che punta a stabilire la perfetta parità.

Se il provvedimento otterrà parere favorevole dalla Commissione, le Federazioni avranno 18 mesi di tempo per adeguare i propri statuti e indire nuove elezioni. Tra le altre innovazioni, il limite dei tre mandati per i presidenti e maggiori regole per favorire ka trasparenza amministrativa e prevenire i conflitti di interesse. Il Comitato olimpico nazionale francese dovrà inoltre produrre annualmente un report pubblico che renda conto delle iniziative poste in essere un materia di contrasto alle discriminazioni e alla violenza sessuale o basata sul genere.

Leggi la notizia su Le Monde [FRA]

Ph. ©Pexels

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su reddit
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
  • EVENTI E FORMAZIONE
Nessun articolo trovato.
  • CALENDARI E MEETING
Minotti-Quadarella, missione compiuta. "Europeo di passaggio, ora concentrati sull'Olimpiade"

Minotti-Quadarella, missione compiuta. &...

Era attesa alla conferma della tripletta conquistata a Glasgow nel 2018 e la sua risposta non si è fatta attendere ...

NEWSLETTER

Lasciaci i tuoi contatti e rimani aggiornato sulle nostre iniziative

Chiudi il menu