D4. Batterie. Tutti i risultati degli azzurri. Finali e semifinali dalle 18.00

Conclusa la quarta mattinata di qualificazione dei XXXV Campionati Europei di nuoto.

Flash dalle batterie.

200 SL U – Lotta interna per gli azzurri. Il primatista italiano Filippo Megli (1.47.35) e Stefano Ballo (1.47.66) passano il primo turno eliminatorio dei 200 stile libero con il settimo ed il decimo tempo utile, Marco De Tullio (1.48.05) nuota il sedicesimo crono, ma per regolamento è escluso dalle semifinali per esubero di specialisti azzurri, 36esima piazza per Stefano Di Cola (1.49.81). Miglior tempo delle qualificazioni per il russo Martin Malyutin (1.46.30).

200 RA D – Anche in questa prova abbiamo quattro azzurre in gara per soli due posti disponibili. La migliore delle nostre sono state Francesca Fangio (2.25.00) con l’ottava posizione e la genovese Martina Carraro che si regala il suo nuovo personale e la decima piazza (2.25.36), seguono il ventesimo posto di Lisa Angiolini (2.27.78) ed il 34esimo di Arianna Castiglioni (2.30.96). La migliore delle batterie è stata la giovane russa (2004) Evgeniia Chikinova (2.23.92).

50 FA U – Ancora una gara interna per il passaggio del turno. Ottima prova per il veneto Thomas Ceccon che passa il primo turno eliminatorio con il terzo tempo (23.39), in semifinale, grazie all’esclusione del terzo atleta olandese, anche Piero Codia che nuota il 17esimo crono (23.57), si ferma alle batterie un non soddisfatto Matteo Rivolta (23.96) che pensa già ai 100 farfalla di sabato.

100 DO D – Grazie ad un ottima seconda parte di gara (30.52) la Campionessa europea Margherita Panziera accede alle semifinali con il quarto tempo (59.94), purtroppo è seconda riserva l’azzurra Silvia Scalia piuttosto sottotono a causa della condizione non ottimale per via un lento recupero da un infortunio alla spalla (1.01.12), si ferma alle batterie del mattino Carlotta Zofkova (1.01.45), anche lei  lamenta ai microfoni Rai un lieve infortunio subito nei giorni scorsi.

4×100 MX mixed. Qualificazione piuttosto agevole per gli azzurri, accedono alla finale pomeridiana con il secondo tempo (3.44.09), nel pomeriggio la nostra formazione potrebbe essere stravolta rispetto a quella schierata questa mattina:  Simone Sabbioni (54.25), Nicolò Martinenghi (58.11), Elena Di Liddo (57.89) e Silvia Di Pietro (53.8).

1500 SL D – Una soddisfatta Simona Quadarella si qualifica per la finale di domani con il primo tempo (16.05.60), settima piazza per la collega mezzofondista Martina Caramignoli (16.20.31).

Seguono tutti i risultati dei nostri.

Finali pomeridiane dalle 18.00 su Rai 2.

RIFERIMENTI UTILI 

Giovedì 20 maggio – START LIST e RISULTATI 

Batterie dalle 10.00

  • 200 SL U – 7) Megli 1.47.35 Q, 10) Ballo 1.47.66 Q, 15) De Tullio 1.48.05, 36) Di Cola 1.49.81
  • 200 RA D – 8) Fangio 2.25.00 Q, 10) Carraro 2.25.36 Q, 20) Angiolini 2.27.78, 34) Castiglioni 2.30.96,
  • 50 FA U – 3) Ceccon 23.39 Q, 17) Codia 23.57 Q, 31) Rivolta 23.96
  • 100 DO D – 4) Panziera 59.94 Q, 18) Scalia 1.01.12 R2, 21) Zofkova 1.01.45
  • 4×100 MX mixed – 2) Italia 3.44.09
    • Sabbioni 54.25
    • Martinenghi 58.11
    • Di Liddo 57.89
    • Di Pietro 53.89
  • 1500 SL D – 1) Quadarella 16.05.60 Q, 7) Caramignoli 16.20.31 Q

Semifinali e finali dalle 18.00

  • FI 200 FA D – Cusinato
  • FI 100 DO U – Ceccon
  • SE 100 DO D – Panziera
  • SE 200 SL U – Megli, Ballo
  • SE 200 RA D – Fangio, Carraro
  • SE  50 FA U – Ceccon, Codia
  • FI 200 SL D – Pellegrini
  • FI 200 RA U –
  • FI 200 MX U – Razzetti
  • FI 4×100 MX mixed

TUTTI I VINCITORI

  • 400 MX D  – HOSSZU Katinka (HUN) 4.34.76
  • 400 SL U -MALYUTIN Martin (RUS) 3.44.18
  • 4X100 SL D – Gran Bretagna 3.34.17
  • 4X100 SL U – Russia 3.10.41
  • 800 SL D – QUADARELLA Simona 8.20.23
  • 100 RA U – PEATY Adam (GBR) 57.66
  • 100 FA D – NTOUNTOUNAKI Anna (GRE) – WATTEL Marie (FRA) 57.37
  • 50 DO U – KOLESNIKOV Kliment (RUS) 23.80 WR/ER
  • 4×200 SL mixed – Gran Bretagna 7.26.67
  • 50 SL D – KROMOWIDJOJO Ranomi (NED) 23.97
  • 200 FA U – MILAK Kristof (HUN) 1.51.14
  • 50 DO U – TOUSSAINT Kira (NED) 27.36
  • 100 RA D – HANSSON Sophie (SWE) 1.05.69
  • 100 SL U -KOLESNIKOV Kliment (RUS) 47.37
  • 1500 SL U -ROMANCHUK Mykhaylo (UKR) 14.39.89
  • 4×200 SL U – RUSSIA 7.03.48

PRIMATI MONDIALI (2)

  • 50 DO U – KOLESNIKOV Kliment (RUS) 23.80 (finale)
  • 50 DO U – KOLESNIKOV Kliment (RUS) 23.93

PRIMATI EUROPEI (2)

  • 50 DO U – KOLESNIKOV Kliment (RUS) 23.80 (finale)
  • 50 DO U – KOLESNIKOV Kliment (RUS) 23.93 (semifinali)

PRIMATI ITALIANI (4)

  • 100 SL – MIRESSI Alessandro 47.53 (Semifinali)
  • 100 SL – MIRESSI Alessandro 47.74 (Batterie)
  • 100 SL – MIRESSI Alessandro 47.45 (Batterie)
  • 200 FA U – BURDISSO Federico 1.54.28 (Finale)

PRIMATI MONDIALI JUNIORES (1)

  • 200 MX – KOS Hubert (HUN) 1.56.99

PRIMATI EUROPEI JUNIORES (1)

  • 200 MX – KOS Hubert (HUN) 1.56.99

MEDAGLIERE ITALIA (10)

ORO (1)

  • 800 SL D – QUADARELLA Simona 8.20.23 (Christian Minotti)

ARGENTO (5)

  • 4×200 SL mixed –  ITALIA 7.29.35
    • BALLO Stefano 1.46.96 (Andrea Sabino)
    • DI COLA Stefano 1.46.16 (Stefano Morini)
    • PELLEGRINI Federica 1.55.66 (Matteo Giunta)
    • PANZIERA Margherita 2.00.57 (Gianluca Belfiore)
  • 1500 SL U – PALTRINIERI Gregorio (ITA) 14.42.91 (Fabrizio Antonelli)
  • 100 SL U – MIRESSI Alessandro 47.45 RI (Antonio Satta)
  • 100 RA D – CASTIGLIONI Arianna 1.06.13 (Gianni Leoni)
  • 200 FA U – BURDISSO Federico 1.54.28 (Simone Palombi)

BRONZO (4)

  • 4X100 SL U – ITALIA 3.11.87
    • Alessandro Miressi 47.74 RI (Antonio Satta)
    • Lorenzo Zazzeri 48.30 (Paolo Palchetti)
    • Thomas Ceccon 47.98 (Alberto Burlina)
    • Manuel Frigo 47.85 (Claudio Rossetto)
  • 1500 SL U – ACERENZA Domenico (ITA) 14:54.36 (Fabrizio Antonelli)
  • 100 RA D – CARRARO Martina 1.06.21 (Cesare Casella)
  • ITALIA 7.06.05
    • BALLO Stefano 1.47.30 (Andrea Sabino)
    • CIAMPI Matteo 1.46.17 (Stefano Franceschi)
    • DE TULLIO Marco 1.46.02 (Stefano Morini)
    • DI COLA Stefano 1.46.56 (Stefano Morini)

FINALISTI AZZURRI

  • 400 MX D – 4) Ilaria Cusinato 4.38.08 (Moreno Daga)
  • 400 MX D – 5) Sara Franceschi 4.40.74 (Stefano Franceschi)
  • 400 SL U – 4) Gabriele Detti 3.46.07 (Stefano Morini)
  • 400 SL U – 5) Marco De Tullio 3.46.36 (Stefano Morini)
  • 800 SL D – 1) Simona Quadarella (Christian Minotti)
  • 800 SL D – Martina Caramignoli (Germano Proietti)
  • 4X100 SL D –  6) ITALIA 3.39.08
    • Silvia Di Pietro 55.11 (Mirko Nozzolillo)
    • Margherita Panziera 54.88 (Gianluca Belfiore)
    • Federica Pellegrini 53.94 (Matteo Giunta)
    • Costanza Cocconcelli 55.15 (Fabrizio Bastelli)
  • 4X100 SL U – 3) ITALIA 3.11.87
    • Alessandro Miressi 47.74 RI (Antonio Satta)
    • Lorenzo Zazzeri 48.30 (Paolo Palchetti)
    • Thomas Ceccon 47.98 (Alberto Burlina)
    • Manuel Frigo 47.85 (Claudio Rossetto)
  • 4×200 SL mixed – 2) ITALIA 7.29.35
    • BALLO Stefano 1.46.96 (Andrea Sabino)
    • DI COLA Stefano 1.46.16 (Stefano Morini)
    • PELLEGRINI Federica 1.55.66 (Matteo Giunta)
    • PANZIERA Margherita 2.00.57 (Gianluca Belfiore)
  • 100 FA D – 5) Elena Di Liddo 58.05 (Raffaele Girardi)
  • 100 FA D – 8) Ilaria Bianchi 58.41 (Fabrizio Bastelli)
  • 50 DO U – 7) Simone Sabbioni 24.92 (Luca Corsetti)
  • 100 RA U – 5) Niccolò Martinenghi 58.94 (Marco Pedoja)
  • 100 RA U – 7) Alessandro Pinzuti 59.50 (Marco Pedoja)
  • 1500 SL U – 2) Gregorio Paltrinieri 14.42.91 (Fabrizio Antonelli) 
  • 1500 SL U – 3) Domenico Acerenza 14.54.36 (Fabrizio Antonelli) 
  • 200 FA U – 2) Federico Burdisso 1.54.28 (Simone Palombi) 
  • 200 FA U – 8) Giacomo Carini 1.56.69 (Matteo Giunta)
  • 100 RA D – 3) Martina Carraro 1.06.21 (Cesare Casella)
  • 100 RA D – 2) Arianna Castiglioni 1.06.13 (Gianni Leoni)
  • 4×200 SL U –  ITALIA 7.06.05
    • BALLO Stefano 1.47.30 (Andrea Sabino)
    • CIAMPI Matteo 1.46.17 (Stefano Franceschi)
    • DE TULLIO Marco 1.46.02 (Stefano Morini)
    • DI COLA Stefano 1.46.56 (Stefano Morini)
  • 100 DO U – Thomas Ceccon  (Alberto Burlina)
  • 200 FA D –  Ilaria Cusinato  (Moreno Daga)
  • 200 MX U – Alberto Razzetti (Stefano Franceschi)
  • 200 SL D – Federica Pellegrini  (Matteo Giunta)

AZZURRI DEL NUOTO A BUDAPEST (48)

DONNE (21)

Campionesse italiane: Costanza Cocconcelli (Fiamme Gialle / NC Azzurra 91), Federica Pellegrini (CC Aniene), Simona Quadarella (CC Aniene), Silvia Scalia (Fiamme Gialle / CC Aniene), Margherita Panziera (Fiamme Gialle / CC Aniene), Benedetta Pilato (CC Aniene), Martina Carraro (Fiamme Azzurre / NC Azzurra 91), Francesca Fangio (In Sport Rane Rosse), Silvia Di Pietro (Carabinieri / CC Aniene), Elena Di Liddo (Carabinieri / CC Aniene), Ilaria Cusinato (Fiamme Oro / Team Veneto), Sara Franceschi (Fiamme Gialle / Livorno Aquatics). Tempo limite/staffetta: Chiara Tarantino (Gestisport Coop), Martina Rita Caramignoli (Fiamme Oro / Aurelia Nuoto), Stefania Pirozzi (Fiamme Oro / CC Napoli), Sara Gailli (CC Aniene), Arianna Castiglioni (Fiamme Gialle / Team Insubrika) e Lisa Angiolini (Virtus Buonconvento); le atlete che beneficiano di upgrade Carlotta Zofkova Costa De Saint (Carabinieri / Imolanuoto), Ilaria Bianchi (Fiamme Azzurre / NC Azzurra 91) e Antonella Crispino (Assonuoto Club Caserta).

UOMINI (26) – Convocati.

Campioni italiani: Lorenzo Zazzeri (Esercito / RN Florentia), Alessandro Miressi (Fiamme Oro / CN Torino), Stefano Ballo (Esercito / Time Limit), Gabriele Detti (Esercito / In Sport Rane Rosse), Gregorio Paltrinieri (Fiamme Oro / Coopernuoto), Lorenzo Mora (Fiamme Rosse / Amici Nuoto VVFF Modena), Simone Sabbioni (Esercito / Vis Sauro), Nicolò Martinenghi (CC Aniene), Edoardo Giorgetti (Fiamme Oro / CC Aniene), Piero Codia (Esercito / CC Aniene), Federico Burdisso (Esercito / Aurelia Nuoto), Alberto Razzetti (Fiamme Gialle / Genova Nuoto My Sport), Pier Andrea Matteazzi (Esercito / In Sport Rane Rosse). Tempo limite/staffetta: Manuel Frigo (Fiamme Oro / Team Veneto), Stefano Di Cola (Marina Militare / CC Aniene), Thomas Ceccon (Fiamme Oro / Leosport), Filippo Megli (Carabinieri / RN Florentia), Matteo Ciampi (Esercito / Livorno Aquatics), Marco De Tullio (Fiamme Oro / Sport Project), Alessandro Pinzuti (Esercito / In Sport Rane Rosse). Upgrade: Leonardo Deplano (CC Aniene), Domenico Acerenza (Fiamme Oro / CC Napoli), Matteo Restivo (Carabinieri / RN Florentia), Federico Poggio (Fiamme Azzurre / Imolanuoto), Andrea Castello (Imolanuoto), Matteo Rivolta (Fiamme Oro / CC Aniene), Giacomo Carini (Fiamme Gialle / Can. Vittorino da Feltre).

SINTESI DEI TURNI PRECEDENTI

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su reddit
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
  • EVENTI E FORMAZIONE
Nessun articolo trovato.
  • CALENDARI E MEETING
Kyle Chalmers: "... voglio far parte delle più grandi gare della storia"

Kyle Chalmers: “… voglio far...

Il campione olimpico di Rio 2016, Kyle Chalmers (22), si dice pronto per i Giochi di Tokyo, oggi ha nuotato ...

NEWSLETTER

Lasciaci i tuoi contatti e rimani aggiornato sulle nostre iniziative

Chiudi il menu