La Russia rinuncia all’Europeo jr in acque libere per l’inasprimento delle misure anti-covid

A causa dell’inasprimento delle misure anti-covid da parte degli organizzatori, la nazionale juniores russa non prenderà parte ai Campionati europei di nuoto in acque libere che si terranno dal 23 al 25 luglio a Parigi, pare che la medesima scelta sia stata presa anche dalla Turchia e dall’Ucraina.

La Federnuoto russa dice di aver ricevuto una lettera dagli organizzatori (9 luglio), in cui informavano in merito al  cambiamento delle condizioni di ingresso per gli atleti provenienti dai paesi in zona arancione e rossa a causa della situazione epidemiologica in corso, vale a dire: Gli atleti russi dovevano arrivare a Parigi 10 giorni prima dell’inizio, osservare una rigida quarantena senza potersi allenare, solo dopo sarebbe stato possibile prendere parte alla competizione.

Il presidente della Federazione russa di nuoto Vladimir Salnikov esprime rammarico in relazione alle circostanze attuali:

“Voglio supportare i nostri ragazzi che si stavano preparando per gareggiare ai Campionati Europei di nuoto in acque libere di Parigi. Gli organizzatori ci hanno informato delle modifiche che vengono applicate ai partecipanti in base alla situazione epidemiologica, il che ha reso impossibile la partecipazione dei nostri ragazzi.

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su reddit
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
  • EVENTI E FORMAZIONE
Nessun articolo trovato.
  • CALENDARI E MEETING
"Zazzeri, Megli, Restivo parte di un gruppo numeroso e affiatato. Allenarli è esaltante". Intervista esclusiva con Paolo Palchetti

“Zazzeri, Megli, Restivo parte di ...

Non è stato facile intervistare Paolo Palchetti, allenatore di Lorenzo Zazzeri (fresco vincitore della medaglia d’argento alle Olimpiadi nella staffetta 4x100 stile ...

NEWSLETTER

Lasciaci i tuoi contatti e rimani aggiornato sulle nostre iniziative

Chiudi il menu