FINA, premi per il Mondiali in corta aumentati del 50%

Il presidente della Federazione internazionale di nuoto (FINA) Husain Al-Musallam (nella foto) ha annunciato che il montepremi dei Campionati mondiali in vasca corta è stato aumentato del 50%, raggiungendo la cifra record di 2,8 milioni di dollari (2,38 milioni di euro).

La manifestazione si svolgerà a Abu Dhabi, negli Emirati Arabi Uniti, dal 16 al 21 dicembre 2021. É previsto un premio di 50.000 dollari (42.500 euro) per ogni record del mondo stabilito.

“Quando ho assunto questa carica, esattamente due mesi fa, ho promesso alla famiglia degli sport acquatici che avrei dato priorità agli atleti, aumentato i premi in denaro e combattuto ogni forma di discriminazione. Questa iniziativa mantiene la promessa. Gli atleti sono il cuore pulsante dello sport. Meritano le migliori condizioni di gara e un trattamento economico che rifletta il loro valore” commenta Al-Musallam in un tentativo, vedremo quanto riuscito, di riportare al centro dell’attenzione le competizioni organizzate da FINA in vasca corta rispetto a una International Swimming League che, perlomeno nelle preferenze degli atleti, sembra ormai mediaticamente irraggiungibile.

Leggi il comunicato ufficiale [ENG]

Ph. ©Deepbluemedia

NOTIZIE CORRELATE

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su reddit
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
  • EVENTI E FORMAZIONE
Nessun articolo trovato.
  • CALENDARI E MEETING
Paralimpiadi e inclusione: una riflessione di e con Pio D'Emilia

Paralimpiadi e inclusione: una riflessio...

di Pio D’Emilia e Silvia Scapol Si sono concluse le Paralimpiadi del nuoto: i nostri azzurri sono stati a dir ...

NEWSLETTER

Lasciaci i tuoi contatti e rimani aggiornato sulle nostre iniziative

Chiudi il menu