Afghanistan: Samira Asghari (CIO) chiede l’evacuazione immediata di tutte le atlete dal paese

Samira Asghari (nella foto), esponente afghana del Comitato olimpico internazionale (CIO), ha chiesto aiuto per evacuare dal suo paese atlete, allenatrici e personale di supporto.

In un messaggio affidato a Twitter Asghari scrive:

Le atlete afghane, le loro allenatrici e il personale di supporto hanno bisogno del vostro aiuto, dobbiamo strapparle dalle mani dei Talebani, farle uscire dall’Afghanistan e in particolare da Kabul. Per favore, fate qualcosa prima che sia troppo tardi

 

La presa del potere da parte degli “studenti” coranici ha già comportato il ritiro del Comitato olimpico afghano dalle imminenti paralimpiadi, provocando la reazione della taekwondoka Zakia Khudadadi, che ha dichiarato all’agenzia nipponica Kyodo News: “Sono una donna afghana, rappresento le donne afghane, vi chiedo di aiutarmi. Voglio partecipare alle Paralimpiadi, per favore datemi una mano. Sono imprigionata in casa e non posso muovermi neppure per comprare effetti personali o per allenarmi”

 

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su reddit
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
  • EVENTI E FORMAZIONE
Nessun articolo trovato.
  • CALENDARI E MEETING
Paralimpiadi e inclusione: una riflessione di e con Pio D'Emilia

Paralimpiadi e inclusione: una riflessio...

di Pio D’Emilia e Silvia Scapol Si sono concluse le Paralimpiadi del nuoto: i nostri azzurri sono stati a dir ...

NEWSLETTER

Lasciaci i tuoi contatti e rimani aggiornato sulle nostre iniziative

Chiudi il menu