I Campionati Asiatici slittano al 2023

I campionati asiatici per le discipline acquatiche subiscono un ulteriore rinvio, il terzo, a causa delle restrizioni relative al COVID-19.

La federazione Asiatica (AASF) informa che la manifestazione è slittata al 2023 e la sede rimane quella designata, ossia l’Aquatics Centre di New Clark City nelle Filippine.

I Campionati Asiatici hanno cadenza quadriennale (l’ultima edizione fu nel 2016 a Tokyo) e dopo un primo rinvio dal 2020 al 2021, la pandemia ha costretto ad un ulteriore posticipo al 2022 (date previste 7-17 Novembre).

La situazione sanitaria nelle Filippine permane grave, le restrizioni per chi proviene dall’estero sono particolarmente severe ed il tasso di contagio è particolarmente alto. Il Paese ha registrato quasi 2,8 milioni di casi dall’inizio della pandemia e 43.825 morti e la percentuale dei vaccinati è significativamente bassa, il 22,60 %.

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su reddit
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
  • EVENTI E FORMAZIONE
  • CALENDARI E MEETING
Adam Peaty: "... Se avessi avuto un piede rotto, avrei nuotato con uno"

Adam Peaty: “… Se avessi avu...

Adam Peaty (27) a poche ore dall'ufficialità della sua presenza ai Giochi del Commonwealth ed ai Campionati Europei di Roma, ...

NEWSLETTER

Lasciaci i tuoi contatti e rimani aggiornato sulle nostre iniziative

Chiudi il menu