Riccione D1. Mattino. WRJ nei 50 rana per Simone Cerasuolo (25.85).

Assegnati i primi sette titoli nazionali dei Campionati Assoluti Invernali Frecciarossa in vasca corta. Segue la sintesi del primo turno di gare, nel pomeriggio inizio gare alle ore 16.30 con altri 10 titoli in palio, alle 18.00 circa andrà in scena il Federica Pellegrini show con la prima serie dei 200 stile libero donne.

Riferimenti utili

Giorno 1 – Mattino  – RISULTATI

400 STILE LIBERO UOMINI

Photo Andrea Staccioli / Deepbluemedia / Insidefoto

Un ritrovato Gabriele Detti ha la meglio sul compagno di allenamento Matteo Lamberti,  3.39.74 contro 3.40.86, anche se con un riscontro cronometrico leggermente superiore a quanto ottenuto la scorsa settimana al Nico Sapio di Genova (3.39.21),  nuota  il tempo limite per il mondiale di Abu Dhabi (3.39.9), ma gli azzurri Matteo Ciampi e Marco De Tullio hanno ottenuto tempi migliori all’Europeo di Kazan, rispettivamente 3.38.58 e 3.38.80, per l’argento ed il bronzo continentale.

Gabriele Detti da federnuoto “Bello essere tornato. Un risultato onesto e un buon punto di partenza. Ho ricominciato ad allenarmi all’inizio di novembre ad oggi sono al 70% delle mie possibilità.

PODIO

  • 1) Gabriele Detti (Esercito/In Sport Rane Rosse) 3’39″74 TL WC
  • 2) Matteo Lamberti (Carabinieri/GAM Team Brescia) 3’40″86
  • 3) Marco De Tullio (CCAniene) 3’43″63

50 DORSO DONNE

Photo Andrea Staccioli / Deepbluemedia / Insidefoto

La pugliese Elena Di Liddo vince il titolo nello sprint del dorso confermando quanto di buono fatto vedere in questa specialità nel corso della International Swimming League.

“Questa è da sempre la gara che mi diverte di più. Ci tengo tanto a farla. Questo assoluto è un passaggio verso i mondiali e volevo farla bene”.

PODIO

  • 1) Elena Di Liddo (Carabinieri/CC Aniene) 26″55
  • 2) Martina Cenci (GS Fiamme Oro/Aurelia Nuoto) 27″11
  • 3) Silvia Scalia (Fiamme Gialle/CC Aniene) 27″19

50 FARFALLA UOMINI

Photo Andrea Staccioli / Deepbluemedia / Insidefoto

Simone Stefanì (2000) sorprende tutti dalla corsia sette e si aggiudica il suo primo titolo nazionale nello sprint della farfalla (22.78) precedendo di 11 centesimi Thomas Ceccon (22.89). Molto buona anche il risultati di Gianluca Andolfi sul podio per il bronzo con 22.91.

da federnuoto Simone Stefanì “Non me l’aspettavo. Ero in forma, sapevo che potevo far bene, anche il record personale ma vincere il primo titolo è stato eccezionale. “.

PODIO

  • 1) Simone Stefani (Time Limit) 22″78
  • 2) Thomas Ceccon (GS Fiamme Oro/Leosport) 22″89
  • 3) Gianluca Andolfi (Spoleto Nuoto) 22″91

50 RANA UOMINI

Photo Andrea Staccioli / Deepbluemedia / Insidefoto

Super prestazione per il 18enne Simone Cerasuolo che si toglie la soddisfazione di vincere il titolo nazionale con il nuovo primato del mondo juniores (25.85) toccando davanti a due mostri della specialità come il suo compagno di squadra Fabio Scozzoli e il bronzo olimpico Nicolò Martinenghi, entrambi reduci dal tour de force della ISL e già qualificati per il mondiale in questa distanza.

Simone Cerasuolo da federnuoto “Dedico questo titolo a mio padre che è il mio primo tifoso e credo sia orgoglioso di me. Mi alleno vicino a grandi campioni con Fabio Scozzoli e Martina Carraro dai quali ho molto da apprendere e questo rappresenta un grande stimolo. Il tempo è eccezionale ed era il mio obiettivo principale”.

PODIO

  • 1) Simone Cerasuolo (GS Fiamme Oro/Imolanuoto) 25″85 WRJ – TL WC
  • 2) Fabio Scozzoli (Esercito/Imolanuoto) 26″20
  • 3) Nicolò Martinenghi (CC Aniene) 26″33

100 RANA DONNE

Photo Andrea Staccioli / Deepbluemedia / Insidefoto

Le già qualificate per il mondiale in vasca corta Arianna Castiglioni e Martina Carraro, sono rispettivamente prima e seconda, la lombarda vince con una prestazione migliore del tempo limite richiesto per Abu Dabhi, bronzo per una interessante Ilaria Cusinato, non era al via in questa gara la primatista del mondo Benedetta Pilato, anche lei già qualificata per la rassegna iridata.

Arianna Castiglioni da Federnuoto “La stanchezza inizia a farsi sentire veramente. Sono contenta di essere rimasta comunque sotto 1’05”, cosa che durante la ISL non sono mai riuscita a fare. Non pensavo di andare così considerando che siamo rientrati da Eindhoven domenica notte”.

PODIO

  • 1) Arianna Castiglioni (Fiamme Gialle/Team Insubrika) 1’04″58 TL WC
  • 2) Martina Carraro (Fiamme Azzurre/Nuoto CI Azzurra91) 1’05″25
  • 3) Ilaria Cusinato (GS Fiamme Oro/Team Veneto) 1’05″45

400 MISTI UOMINI

Photo Andrea Staccioli / Deepbluemedia / Insidefoto

Pier Andrea Matteazzi approfitta dell’assenza del primatista italiano e vice-campione europeo della distanza Alberto Razzetti e vince con 4.07.99, titolo nazionale assegnato con un riscontro cronometrico piuttosto lontano dal tempo limite richiesto per il mondiale (4.04.8).

PODIO

  • 1) Pier Andrea Matteazzi (Esercito/In Sport Rane rosse) 4’07″99
  • 2) Lorenzo Tarocchi (CC Aniene) 4’08″69
  • 3) Pietro Paolo Sarpe (CC Aniene) 4’09″50

100 FARFALLA D DONNE

Photo Andrea Staccioli / Deepbluemedia / Insidefoto

Dopo il titolo nei 50 dorso Elena Di Liddo bissa l’oro sui 100 farfalla (56.28) con una prova convincente nuotata vicino al primato nazionale (56.06) e al di sotto del limite richiesto (56.5) per il mondiale, per la quale l’atleta pugliese risulta pre-qualificata in virtù dei risultati ottenuti all’europeo di Kazan.

Elena Di Liddo da Federnuoto “Sono soddisfatta di me stessa a quest’ora del mattino, dopo un 50 vinto e inframmezzato dall’antidoping va benissimo”.

PODIO

  • 1) Elena Di Liddo (Carabinieri/CC Aniene) 56″28 TL WC
  • 2) Silvia Di Pietro (Carabinieri/CC Aniene) 56″99
  • 3) Ilaria Bianchi (FF Azzurre/Nuoto CI Azzurra91) 57″59

Serie Lente – (1a serie al pomeriggio)

  • 200 STILE LIBERO DONNE – 1) Costanza Cocconcelli (Fiamme Gialle/Nuoto CI Azzurra91) 1’57″25
  • 800 STILE LIBERO DONNE  – 1) Valerie Buffa (Team Nuoto Trento) 8’38″44

Segue il programma pomeridiano.

Giorno 1 – Pomeriggio (dalle 16.30) – RISULTATI – START LIST

TV: Rai Sport HD dalle 16.30 alle 18.30

  • 200 FA U
  • 200 DO D
  • 200 RA U
  • 50 SL D
  • 100 DO U
  • 800 SL – 1a serie
  • 100 MX U
  • 200 MX D
  • 100 SL U
  • 200 SL D – 1a serie

La manifestazione sarà disputata con la formula della competizione per serie di tempi utilizzando 8 corsie nella serie migliore di tutte le gare eccetto gli 800 stile libero femminili e i 1500 stile libero maschili che saranno disputate utilizzando tutte e dieci le corsie a disposizione. Le altre serie verranno disputate su 8 o 10 corsie in ragione del numero effettivo degli atleti partecipanti e del rispetto del timing della manifestazione. In tutte le gare la partenza avverrà con gli atleti della serie precedente ancora in acqua. Nelle gare di dorso verrà utilizzato il dispositivo di facilitazione della partenza.

CAMPIONI ITALIANI V25 

  • 400 SL U – Gabriele Detti (Esercito/In Sport Rane Rosse) 3’39″74 TL WC
  • 50 DO D – Elena Di Liddo (Carabinieri/CC Aniene) 26″55
  • 50 FA U – Simone Stefani (Time Limit) 22″78
  • 50 RA U – Simone Cerasuolo (GS Fiamme Oro/Imolanuoto) 25″85 WRJ – TL WC
  • 100 RA D – Arianna Castiglioni (Fiamme Gialle/Team Insubrika) 1’04″58 TL WC
  • 400 MX U – Pier Andrea Matteazzi (Esercito/In Sport Rane rosse) 4’07″99
  • 100 FA D – Elena Di Liddo (Carabinieri/CC Aniene) 56″28 TL WC

PRIMATI MONDIALI JUNIORES

  • 50 RA U – Simone Cerasuolo (GS Fiamme Oro/Imolanuoto) 25″85 WRJ – TL WC

 

Campionati del mondo di Abu Dhabi.

ESTRATTO DAI CRITERI DI SELEZIONI FIN (pag. 9 Regolamento FIN Settore Nuoto)

Saranno qualificati:

  • –  gli atleti medagliati ai Giochi Olimpici di Tokyo sia a livello individuali che di staffetta (Quadarella, Paltrinieri, Burdisso, Martinenghi, Zazzeri, Miressi, Ceccon, Frigo);
  • –  gli atleti, fino a un massimo di due per gara, che durante il Campionato Europeo di vasca corta di Kazan si classifichino in una gara individuale entro il 3° posto o che ottengano il tempo-limite indicato nell’apposita tabella;

QUALIFICATI PER IL MONDIALE IN VASCA CORTA

Donne

  1. Arianna Castiglioni 
  2. Martina Carraro 
  3. Benedetta Pilato 
  4. Francesca Fangio 
  5. Simona Quadarella 
  6. Silvia Di Pietro 
  7. Ilaria Bianchi 
  8. Martina Rita Caramignoli 
  9. Margherita Panziera 
  10. Sara Franceschi 
  11. Elena Di Liddo 
  12. Silvia Scalia 

Uomini

  1. Gregorio Paltrinieri 
  2. Marco Orsi 
  3. Alberto Razzetti 
  4. Nicolò Martinenghi 
  5. Michele Lamberti 
  6. Alessandro Miressi 
  7. Lorenzo Mora 
  8. Matteo Rivolta
  9. Thomas Ceccon 
  10. Lorenzo Zazzeri 
  11. Matteo Ciampi 
  12. De Tullio Marco
  13. Fabio Scozzoli 
  14. Federico Burdisso 
  15. Manuel Frigo
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su reddit
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
  • EVENTI E FORMAZIONE
Nessun articolo trovato.
  • CALENDARI E MEETING
Jacco Verhaeren: "I giovani di oggi vogliono divertirsi ... è importante interessarli"

Jacco Verhaeren: “I giovani di ogg...

Il nuovo direttore tecnico delle squadre francesi Jacco Verhaeren, tecnico olandese in carica dal settembre scorso, già CT della nazionale ...

NEWSLETTER

Lasciaci i tuoi contatti e rimani aggiornato sulle nostre iniziative

Chiudi il menu