Abu Dhabi. FINA conferma 37 casi di positività al Covid-19, fra loro anche 15 nuotatori.

La FINA ha confermato 37 casi di positività al COVID-19 nel corso degli appena conclusi campionati mondiali di nuoto di Abu Dhabi su un totale di circa 4.000 accrediti distribuiti fra atleti, tecnici, personale, addetti, volontari e media, tra questi casi quindici riguardano degli atleti, ad esempio il nuotatore britannico Max Litchfield che dall’isolamento in albergo ha pubblicato su Tik Tok alcuni video su come impegna il proprio tempo (segue a fondo pagina).

Il presidente della FINA Husain Al-Musallam:

In totale ci sono stati 37 casi, inclusi 15 atleti. È lo 0,04% del totale dei partecipanti, che è una percentuale molto bassa. La pandemia è una sfida per noi, non solo per lo sport, dobbiamo fare del nostro meglio e abituarci alla vita con il COVID. Non durerà per sempre, durerà a lungo e dobbiamo adattarci”.

 

 

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Max Litchfield (@litchfield.max)

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su reddit
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
  • EVENTI E FORMAZIONE
  • CALENDARI E MEETING
Adam Peaty: "... Se avessi avuto un piede rotto, avrei nuotato con uno"

Adam Peaty: “… Se avessi avu...

Adam Peaty (27) a poche ore dall'ufficialità della sua presenza ai Giochi del Commonwealth ed ai Campionati Europei di Roma, ...

NEWSLETTER

Lasciaci i tuoi contatti e rimani aggiornato sulle nostre iniziative

Chiudi il menu