Australia. Priorità ai Giochi del Commonwealth rispetto al mondiale di Fukuoka

Secondo i media australiani Swimming Australia nel 2022 darà priorità ai Giochi del Commonwealth di Birmingham in Inghilterra rispetto ai Campionati del mondo di Fukuoka in Giappone, con alcuni big del nuoto mondiale che potrebbero dare forfait alla rassegna iridata per finalizzare la preparazione per i sentitissimi Commonwealth 2022, ragione per cui le attese rivincite Caeleb Dressel vs Kyle Chalmers oppure Katie Ledecky vs Ariarne Titmus potrebbero essere rimandate al mondiale del Qatar nel 2023, si legge che oltre a Titmus e Chalmers potrebbero non essere in gara a Fukuoka atleti del calibro di Kaylee McKeown, le sorelle Cate e Bronte Campbell, Jack McLoughlin, Meg Harris  ed altri ancora.

L’effetto dominio dei numerosi posticipi causati dalla pandemia ha costretto la formulazione di calendari internazionali piuttosto impegnativi e di difficile gestione, da qui la necessità per molte nazioni di fare delle scelte nel finalizzare la preparazione del primo dei tre anni che condurranno ai Giochi Olimpici di Parigi 2024. Nella medesima situazione dell’Australia si trovano anche altre potenziali protagoniste dei Giochi del Commonwealth e del mondiale di Fukuoka, l’organizzatrice Inghilterra, il Canada e il Sudafrica.

Il DT australiano Rohan Taylor non pone vincoli agli atleti che potranno decidere in autonomia sulla base delle esigenze individuali, ma ritiene che la finalizzazione ai Giochi del Commonwealth potrebbe rivelarsi virtuosa anche ai fini dei Giochi di Parigi 2024, a suo dire gran parte dei tecnici australiani condividono questa visione.

“Stiamo lavorando a ritroso da Parigi 2024. Quindi, cosa deve fare ogni atleta per essere al suo meglio a Parigi?Ha bisogno di prendersi del tempo e crescere lentamente? Oppure deve partecipare a molte competizioni? È qui che entra in gioco l’individualità ed è quello che stiamo cercando di fare”.

La squadra australiana per i campionati del mondo 2022 sarà decisa nel corso dei Trials australiani di aprile in programma ad Adelaide, mentre la qualificazione per i Giochi del Commonwealth sarà più articolata, si qualificherà in automatico il vincitore dei trials ed i posti rimanenti saranno assegnati sulla base di risultati ottenuti nelle seguenti manifestazioni: Campionati del mondo di Fukuoka, Sydney Open oppure al circuito europeo del Mare Nostrum, nello specifico alla tappa di Monaco in cui l’Australia fa sapere che parteciperà con una rosa di atleti piuttosto ampia.

Occorrerà dunque aspettare le scelte personali degli atleti d’elitè fermo restando che le indicazioni federali risultano piuttosto indicative e chiare.

I grandi eventi del 2022

I Giochi Pan Pacifici, anch’essi originariamente in programma per il 2022, sono stati posticipati al 2026 per evitare la sovrapposizione con altri eventi internazionali che avrebbero compromesso la partecipazione di alcune nazioni, non sono ancora disponibili a calendario le date ufficiali dei circuiti della International Swimming League e della Coppa del Mondo FINA.

Notizie correlate

 

.

 

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su reddit
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
  • EVENTI E FORMAZIONE
  • CALENDARI E MEETING
I 100 stile libero in Italia e atleti che brillano. Il parere di alcuni protagonisti della specialità.

I 100 stile libero in Italia e atleti ch...

La velocità maschile in Italia sta brillando sempre di più. I recenti Campionati Assoluti Primaverili sono stati una conferma. Riscontri ...

NEWSLETTER

Lasciaci i tuoi contatti e rimani aggiornato sulle nostre iniziative

Chiudi il menu