LEN, primi guai per Antonio Costa: l’inchiesta di Craig Lord

Integrità e trasparenza: con queste parole chiave il presidente della Federnuoto portoghese Antonio Silva si è candidato alla presidenza della LEN, in occasione dell’Assemblea elettiva che si svolgerà a Francoforte sabato 5 febbraio.

Quello che sembrava un percorso netto verso la successione a Paolo Barelli, con 40 federazioni su 52 che sarebbero a favore del lusitano, inizia a mostrare le prime curve. Sul suo sito personale State of Swimming, Craig Lord, il più autorevole editorialista nel mondo degli sport acquatici, sta conducendo un’inchiesta su presunte irregolarità finanziarie legate al ruolo di Silva come professore presso la Universidade de Trás-os-Montes e Alto Douro (UTAD), che gli sarebbero costate tre mesi di sospensione nel 2019.

Le indagini, ancora in corso, riguarderebbero la distrazione di parte delle tasse pagate all’ateneo dagli studenti e coinvolgono almeno altri quattro professori oltre a Silva, che nega ogni addebito e rifiuta di rispondere alle domande rivoltegli lo scorso venerdì da Lord, il quale commenta laconicamente “saremo lieti di pubblicare le risposte che riceveremo dal candidato di Europe 4 All Aquatics se deciderà di seguire le regole FINA sul rapporto con i media per le quali ha convintamente votato”

LEGGI L’INCHIESTA DI STATE OF SWIMMING [ENG]

Ph. ©E4AA

NOTIZIE CORRELATE

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su reddit
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
  • EVENTI E FORMAZIONE
  • CALENDARI E MEETING

6° Trofeo SIS ROMA

Ostia
01-07-22

Rossini Swim Cup

Pesaro
02-07-22

23° Meeting di Tortona

Tortona
09-07-22
Sasha Touretski: "Sono molto felice di essere tornata sui 50 stile: è la mia gara."

Sasha Touretski: “Sono molto felic...

Abbiamo avuto il piacere di incontrare Sasha Touretski a Merano e di scambiare con lei qualche battuta. Nonostante il cognome ...

NEWSLETTER

Lasciaci i tuoi contatti e rimani aggiornato sulle nostre iniziative

Chiudi il menu