Coach Melanie Marshall ricevuta dal Duca di Cambridge al Castello di Windsor

Melanie Marshall è stata ricevuta dal Duca di Cambridge al Castello di Windsor per ricevere l’alta onorificenza di Membro dell’Ordine dell’Impero Britannico (MBE), in tale occasione ha detto che il principe Giorgio, la principessa Charlotte e il principe Louis potrebbero essere futuri nuotatori, offrendosi di allenarli dopo aver sentito il padre William parlare del loro amore per il nuoto.

L’ex liberista britannica, in forza al Team GB dal 2001 al 2008, si è ritirata dopo le Olimpiadi di Pechino e in seguito è diventata allenatrice in un club di Derby, allena il campione del mondo e campione olimpico Adam Peaty ed è responsabile del gruppo di allenamento della National Performance Center di Loughborough, l’equivalente di un nostro centro federale.

La Marshall ha colto l’occasione ufficiale anche per parlare del ruolo della donna nello sport di élite.

Abbiamo parlato di nuoto, ai suoi figli piace molto. Mi piacerebbe vedere un allenatore donna nella NFL o in Premier League, sarebbe fantastico. Dobbiamo lavorare per avere un contesto in cui sia possibile farlo. Non si tratta di genere, si tratta di capacità,  e le donne hanno grandi capacità che dovremmo poter vedere”.

Sul quotidiano britannico Independent sono disponibili alcune immagini (CLICCA QUI)

 

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Melanie Marshall (@melmarshallmassive)

 

(Jonathan Brady/PA)

Notizie correlate

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su reddit
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
  • EVENTI E FORMAZIONE
Nessun articolo trovato.
  • CALENDARI E MEETING

XXII Coppa della Perdonanza

L’Aquila
03-12-22

1° Livorno Winter Meet

Livorno
17-12-22

Laus Christmas Cup

Lodi
18-12-22
Solidarietà Olimpica: dalla nascita al giorno d’oggi, una storia raccontata da Pere Mirò

Solidarietà Olimpica: dalla nascita al g...

Pere Mirò entra a far parte del Comitato Olimpico Internazionale (CIO) nel 1992 su richiesta dell’allora presidente Juan Antonio Samaranch, ...

NEWSLETTER

Lasciaci i tuoi contatti e rimani aggiornato sulle nostre iniziative

Chiudi il menu