WADA. Linee guida per Ucraina, Russia e Bielorussia.

L’organizzazione mondiale antidoping (WADA), alla luce del conflitto in corso in Ucraina, fornisce delle linee guida per le organizzazioni antidoping di Ucraina, Bielorussia e Russia,  misure adottate per ridurre al minimo l’interruzione del sistema antidoping globale.

La WADA dichiara di essere in contatto regolare con l’organizzazione nazionale antidoping dell’Ucraina (NADC) e che la loro sicurezza è la principale preoccupazione, le operazioni del NADC sono state temporaneamente sospese. Per quanto riguarda i test, la WADA comprende che i test in Ucraina semplicemente non sono possibili, tuttavia, i test sugli atleti ucraini che si allenano o risiedono al di fuori dell’Ucraina possono e devono continuare, ove sicuro e appropriato, sulla base della valutazione del rischio e dei piani di distribuzione dei test alle pertinenti organizzazioni antidoping.

WADA invita le agenzie nazionali antidoping di Russia e Bielorussia a non interrompere il monitoraggio degli atleti, dentro e fuori dalla nazione.

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su reddit
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
  • EVENTI E FORMAZIONE
  • CALENDARI E MEETING
Il DT Cesare Butini sulla prossima stagione agonistica. "Anche dai giovani un segnale positivo".

Il DT Cesare Butini sulla prossima stagi...

A circa un mese dall'Europeo di Roma abbiamo raggiunto il direttore tecnico delle squadre nazionali Cesare Butini per raccogliere qualche ...

NEWSLETTER

Lasciaci i tuoi contatti e rimani aggiornato sulle nostre iniziative

Chiudi il menu