Il presidente Vladimir Salnikov. La Russia rinuncia solo al mondiale di Budapest.

Il presidente della federnuoto russa Vladimir Salnikov ha dichiarato ai media di aver preso parte alla riunione dell’Ufficio FINA del 23 marzo nel corso della quale ha comunicato che gli atleti russi non avrebbero preso parte ai Campionati mondiali Budapest per motivi di sicurezza, tenendo conto dell’attuale situazione di tensione e della posizione “aggressiva” di alcune federazioni che hanno minacciato di boicottare la competizione, Salnikov sottolinea che il primo comunicato stampa FINA non era corretto nella formulazione perché si riferiva alla rinuncia di partecipazione da parte della WTFU a tutte le competizioni FINA fino alla termine dell’anno corrente, inoltre la WFTU fa sapere che assumerà la tutela degli interessi del due volte campione olimpico Evgeny Rylov nel caso aperto dalla Commissione disciplinare della FINA per la sua partecipazione venerdì scorso all’evento pro-guerra svolto presso lo Stadio Luzhniki di Mosca.

Vladimir Salnikov: Prima che la decisione fosse presa la Federazione nuoto russa ha notificato all’ufficio di presidenza che le nostre squadre non avrebbero gareggiato ai Mondiali di Budapest.

Notizie correlate

 

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su reddit
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
  • EVENTI E FORMAZIONE
  • CALENDARI E MEETING

Trofeo Calligaris 2022

Trieste
21-05-22

V Acquarena Cup

Bressanone
21-05-22
I 100 stile libero in Italia e atleti che brillano. Il parere di alcuni protagonisti della specialità.

I 100 stile libero in Italia e atleti ch...

La velocità maschile in Italia sta brillando sempre di più. I recenti Campionati Assoluti Primaverili sono stati una conferma. Riscontri ...

NEWSLETTER

Lasciaci i tuoi contatti e rimani aggiornato sulle nostre iniziative

Chiudi il menu