Assoluti Primaverili. Giorno 1 PM. 400 stile libero: Marco De Tullio (3.44.47), Lorenzo Galossi (3.45.93) EJR – RIR – RIJ. 100 rana: Benedetta Pilato (1.05.83) RIC

Concluse le finali della prima giornata di gare dei Campionati Assoluti Primaverili in corso allo Stadio del nuoto di Riccione. Un primato europeo giovanile, quattro primati nazionali di categoria, quattro pass per i Campionati del mondo di Budapest , questa in estrema sintesi i dati del primo giorno di gare.

Puoi rivedere tutte le finali su RaiPlay

Day 1 –  sabato 9 Aprile – RISULTATI 

FINALI

50 DORSO UOMINI

Il vice campione europeo Michele Lamberti ha la meglio sul veneto Thomas Ceccon per quattro centesimi di secondo, 24.95 contro 24.99, sul terzo gradino del podio Simone Stefanì (24.99).

PODIO

1) LAMBERTI Michele (Fiamme Gialle/G.A.M. Team Brescia) 24.95
2) CECCON Thomas (GS Fiamme Oro/Leosport) 24.99
3) STEFANI’ Simone (Time Limit) 25.07

800 STILE LIBERO DONNE

La romana Simona Quadarella nuota gli 8o0 metri in 8.24.23 ed ottiene il suo pass mondiale con un tempo che la vede nella top ten mondiale stagionale, argento per Martina Caramignoli (8.31.03), bronzo alla veneta Giulia Salin (8.34.58).

Simona Quadarella: “L’obiettivo principale era la qualificazione al mondiale. Forse sono partita un po’ troppo piano per aspirare ad un tempo più basso. Comunque il crono è nella mia media ad aprile. Non vedo l’ora di nuotare gli europei davanti al mio pubblico, a casa mia. Sarà molto emozionante”.

La gestione di gara di Simona Quadarella.

PODIO

1) QUADARELLA Simona (CC Aniene) 8’24.23 PASS BUDAPEST
2) CARAMIGNOLI Martina Rita (Fiamme Oro – Aurelia Nuoto) 8’31.03
3) SALIN Giulia (GS Fiamme Oro – Nuoto Venezia) 8’34.58

400 STILE LIBERO  UOMINI

Titolo e terza prestazione stagionale mondiale per il 21enne barese Marco De Tullio (3.44.47) con tanto di pass per Budapest in tasca, d’argento il categoria ragazzi romano Lorenzo Galossi (15) che nuota il primato europeo juniores e di conseguenza il primato nazionale della categoria ragazzi e juniores, sul terzo gradino del podio l’azzurro Gabriele Detti in 3.46.12, segue la loro gestione di gara.

Marco De Tullio: “Sono molto contento; ho migliorato il personale. Ho disputato una buona gara e considero questo tempo un punto di partenza. Sto crescendo costantemente”.

Lorenzo Galossi : “Consolidare i risultati dei campionati giovanili e continuare a migliorare. Erano questi i miei obiettivi. Anche se questa volta neanch’io pensavo di poter nuotare un tempo così basso”

PODIO

1) DE TULLIO Marco (CC Aniene) 3’44.47 PASS BUDAPEST
2) GALOSSI Lorenzo (CC Aniene) 3’45.93 RIR – EJ
3) DETTI Gabriele (CS Esercito/In Sport Rane Rosse) 3’46.12

100 RANA DONNE

La pugliese Benedetta Pilato (17) ritocca di 13/1ooesimi il primato nazionale cadetti nuotato in batteria (1.05.83) e vince la prova con 1.05.70, a soli 3/100esimi dal primato nazionale di Arianna Castiglioni, oggi d’argento in 1.06.17, entrambe le atlete nuotano il tempo limite per il mondiale di Budapest. Sul terzo gradino del podio una interessante Lisa Angiolini che sigla il suo primato personale (1.06.82). Fuori dal podio la ligure Martina Carraro (1.07.19).

Benedetta Pilato: “Ovviamente sono molto contenta. Da settembre a dicembre non sono riuscita ad allenarmi bene a causa di tanti problemi fisici. Con il 2022 ho avuto un po’ di continuità. Ai criteria ho ottenuto buoni riscontri e adesso li sto confermando. Ne sono contenta”,

Arianna Castiglioni: “L’obiettivo era il tempo del mondiale; adesso abbiamo un paio di mesi per lavorare con fiducia e tranquillità”.

PODIO

1) PILATO Benedetta (CC Aniene) 1’05.70 RIC – PASS BUDAPEST
2) CASTIGLIONI Arianna (Fiamme Gialle/Team Insubrika) 1’06.17 PASS BUDAPEST
3) ANGIOLINI Lisa (Virtus Buonconvento) 1’06.82

200 FARFALLA UOMINI

Giacomo Carini torna a vincere i 200 farfalla (1.55.53) precedendo il campione del mondo in vasca corta Alberto Razzetti (1.55.79) e la medaglia olimpica Federico Burdisso (1.55.79). Nonostante il livello degli atleti e la densità prestazionale della specialità non è stato assegnato nessun pass mondiale.

PODIO

1) CARINI Giacomo (Fiamme Gialle/Can. Vittorino da Feltre) 1’55.53
2) RAZZETTI Alberto (Fiamme Gialle – Nuoto/Genova Nuoto) 1’55.79
3) BURDISSO Federico (CS Esercito/Aurelia Nuoto) 1’56.16

400 MISTI DONNE

PODIO

1) FRANCESCHI Sara (Fiamme Gialle/Livorno Aquatics) 4’40.13
2) FRESIA Francesca (Aquatica Torino) 4’44.04
3) TONI Carlotta (CS Esercito/Rari Nantes Florentia) 4’44.69

50 STILE LIBERO UOMINI

Il 32enne Luca Dotto si riprende la scena del sprint nazionale vincendo la finale dei 50 stile libero (21.86) sfiorando il pass mondiale per soli  7 centesimi, sotto i 22 secondi anche Leonardo De Plano (21.82), bronzo per Lorenzo Zazzeri (22.04).

PODIO

1) DOTTO Luca (CS Carabinieri/Larus Nuoto) 21.86
2) DEPLANO Leonardo (CC Aniene) 21.87
3) ZAZZERI Lorenzo (CS Esercito/Rari Nantes Florentia) 22.04

4X100 STILE LIBERO DONNE

La migliore frazione lanciata è stata nuotata da Silvia Di Pietro (CS Carabinieri) con 54.31.

PODIO

1) Centro Sp.vo Carabinieri 3.43.20
2) Fiamme Gialle – Nuoto 3.43.37
3) GS Fiamme Oro 3.44.92

MATTINO

  • 50 DO U – STEFANI’ Simone (Time Limit) 25.18
  • 800 SL D – Serie lente – BERTON Giulia (G.S. Marina Militare) 8’46.18
  • 400 SL U – DE TULLIO Marco (Circolo Canottieri Aniene) 3’47.71
  • 100 RA D – PILATO Benedetta (Circolo Canottieri Aniene) 1’05.83
  • 200 FA U – BURDISSO Federico (Centro Sportivo Esercito – Aurelia Nuoto) 1’56.84
  • 400 MX D  – FRANCESCHI Sara (Fiamme Gialle – Livorno Aquatics)4’45.07
  • 50 SL U – DOTTO Luca (Centro Sp.vo Carabinieri – Larus Nuoto) 21.96

CAMPIONI ITALIANI 2022

  • 50 DO U – LAMBERTI Michele (Fiamme Gialle/G.A.M. Team Brescia) 24.95
  • 800 SL D – QUADARELLA Simona (CC Aniene) 8’24.23
  • 400 SL U – DE TULLIO Marco (CC Aniene) 3’44.47
  • 100 RA D – PILATO Benedetta (CC Aniene) 1’05.70 RIC
    200 FA U – CARINI Giacomo (Fiamme Gialle/Can. Vittorino da Feltre) 1’55.53
  • 400 MX D – FRANCESCHI Sara (Fiamme Gialle/Livorno Aquatics) 4’40.13
  • 50 SL U – DOTTO Luca (CS Carabinieri/Larus Nuoto) 21.86
    4X100 SL D – Centro Sp.vo Carabinieri 3.43.20

PRIMATI NAZIONALI DI CATEGORIA 

  • 400 SL U – GALOSSI Lorenzo (Circolo Canottieri Aniene) 3’45.93 RIR – RIJ
  • 100 RA D – PILATO Benedetta (CC Aniene) 1’05.70 RIC TL (finale)
  • 100 RA D – PILATO Benedetta (Circolo Canottieri Aniene) 1’05.83 RIC (batterie)
  • 400 SL U – GALOSSI Lorenzo (Circolo Canottieri Aniene) 3’50.04 RIR

PRIMATI EUROPEI DI CATEGORIA 

  • 400 SL U – GALOSSI Lorenzo (Circolo Canottieri Aniene) 3’45.93

PASS MONDIALI 

  • 100 RA D – PILATO Benedetta (CC Aniene) 1’05.70
  • 100 RA D -CASTIGLIONI Arianna (Fiamme Gialle/Team Insubrika) 1’06.17
  • 400 SL U – DE TULLIO Marco (CC Aniene) 3’44.47
  • 800 SL D – QUADARELLA Simona (CC Aniene) 8’24.23

RIFERIMENTI UTILI

Le altre giornate di gara.

Day 2 –  domenica 10 aprile
Batterie 10.00  – Finali 16.30 (RaiSport + HD)

  • 50 DO D – J/B/A
  • 50 FA U – J/B/A
  • 100 FA D – J/B/A
  • 100 DO U – J/B/A
  • 200 RA D – J/B/A
  • 100 RA U – J/B/A
  • 200 SL D – J/B/A
  • 4X200 SL U – Serie

Day 3 –  lunedì 11 aprile
Batterie 10.00 – Finali 17.00 (RaiSport + HD)

  • 800 SL U – Serie
  • 200 MX D – J/B/A
  • 200 MX U – J/B/A
  • 100 SL D – J/B/A
  • 100 SL U – J/B/A
  • 1500 SL D  – Serie
  • 4×100 MX U – Serie
  • 4X100 MX D – Serie

Day 4 –  martedì 12 aprile
Batterie 10.00  – Finali 17.00 (RaiSport + HD)

  • 100 FA U – J/B/A
  • 100 DO D – J/B/A
  • 200 DO U – J/B/A
  • 200 FA D – J/B/A
  • 200 RA U – J/B/A
  • 50 SL D – J/B/A
  • 200 SL U – J/B/A
  • 4×200 SL D – Serie

Day 5 –  mercoledì 13 aprile
Batterie 10.00  – Finali 17.00 (RaiSport + HD)

  • 50 RA D – J/B/A
  • 50 RA U – J/B/A
  • 400 SL D – J/B/A
  • 400 MX U – J/B/A
  • 200 DO D – J/B/A
  • 1500 SL U – Serie
  • 50 FA D – J/B/A
  • 4×100 SL U – Serie

Notizie correlate

 

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su reddit
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
  • EVENTI E FORMAZIONE
  • CALENDARI E MEETING

Trofeo Calligaris 2022

Trieste
21-05-22

V Acquarena Cup

Bressanone
21-05-22
I 100 stile libero in Italia e atleti che brillano. Il parere di alcuni protagonisti della specialità.

I 100 stile libero in Italia e atleti ch...

La velocità maschile in Italia sta brillando sempre di più. I recenti Campionati Assoluti Primaverili sono stati una conferma. Riscontri ...

NEWSLETTER

Lasciaci i tuoi contatti e rimani aggiornato sulle nostre iniziative

Chiudi il menu