Lia Thomas punta alle selezioni olimpiche. (VIDEO)

La nuotatrice transgender Lia Thomas, nel corso di un’intervista andata in onda ieri su “Good Morning America” ​​della ABC, ha detto che intende continuare a gareggiare con l’obiettivo di qualificarsi per le selezioni olimpiche, ha poi contestato coloro che sostengono che lei disponga di un evidente vantaggio biologico che rovinerebbe l’integrità dello sport agonistico femminile.

“Le donne trans non sono una minaccia per gli sport femminili … Ho intenzione di continuare a nuotare. È stato un mio obiettivo nuotare alle prove olimpiche per molto tempo, e mi piacerebbe portarlo a termine”..

La Thomas nel corso dell’intervista ha raccontato di aver iniziato il suo processo di transizione a maggio 2019 con una terapia di soppressione ormonale che ha determinato cambiamenti importanti sul suo corpo, diminuzione della massa muscolare, ridistribuzione del grasso corporeo, cambiamento nella struttura fisica, diminuzione dell’altezza e delle dimensioni del piede, perdita di forza e di esplosività muscolare.

 

Articoli correlati

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su reddit
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
  • EVENTI E FORMAZIONE
  • CALENDARI E MEETING
Riccardo Vernole: investire sulla formazione per rimanere al vertice

Riccardo Vernole: investire sulla formaz...

Abbiamo raggiunto il direttore tecnico della Federazione italiana di nuoto paralimpico (FINP) Riccardo Vernole, che senza avere neppure il tempo di godersi ...

NEWSLETTER

Lasciaci i tuoi contatti e rimani aggiornato sulle nostre iniziative

Chiudi il menu