4×100 SL U: vincono gli USA, Italia bronzo per un soffio dietro all’Australia

Nelle acque ribollenti della Duna Arena la staffetta veloce azzurra conquista una sofferta medaglia di bronzo.

Dopo un avvio prudente di Alessandro Miressi in 48.38 e un passaggio di Thomas Ceccon in 47.50, è Lorenzo Zazzeri che cambia marcia, si arrampica fino alla seconda posizione e passa il testimone e Manuel Frigo che soffre ma riesce a rimanere sul podio.

Vincono gli USA in 3.09.34, argento per l’Australia in 3.10.80 per n soffio davanti all’Italia in 3.10.95 (Miressi 48.38, Ceccon 1.35.95, Zazzeri 2.23.30)

Le dichiarazioni degli azzurri ai microfoni di Rai Sport:

Miressi: non sono per niente soddisfatto della mia gara, né del passaggio né del tempo finale. Ho sbagliato e mi dispiace.

Ceccon: ho ripetuto sostanzialmente il mio tempo di Tokyo, ero un po’ stanco verso la fine dopo quattro turni di gare.

Zazzeri: sono finalmente riuscito a nuotare la seconda vasca che volevo, il pubblico mi ha esaltato e ho fatto tutto quello che potevo per lanciare Manuel.

Frigo: sono contento della mia frazione, mi spiace aver lasciato sfuggire l’argento per così poco. Ormai siamo un gruppo solido e vogliamo rimanere al vertice ancora a lungo.

VAI AL RIEPILOGO DEL DAY 1

Ph. ©Deepbluemedia

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su reddit
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
  • EVENTI E FORMAZIONE
  • CALENDARI E MEETING
Riccardo Vernole: investire sulla formazione per rimanere al vertice

Riccardo Vernole: investire sulla formaz...

Abbiamo raggiunto il direttore tecnico della Federazione italiana di nuoto paralimpico (FINP) Riccardo Vernole, che senza avere neppure il tempo di godersi ...

NEWSLETTER

Lasciaci i tuoi contatti e rimani aggiornato sulle nostre iniziative

Chiudi il menu