Il pensiero di Walter Taranto dopo la chiusura del Cool Swim Meeting di Merano.

Domenica si è conclusa la VI edizione del Cool Swim Meeting di Merano: tre giorni di gare, di fermento, di emozioni, di impegno e di sorrisi.

Abbiamo raccolto le dichiarazioni di Walter Taranto, Presidente FIN dell’Alto Adige e del Cool Swim Meeting di Merano:

Abbiamo concluso il meeting ma continuiamo a respirarne l’atmosfera perché alcuni atleti, come quelli dell’Aurelia Nuoto guidati da Simone Palombi, si sono fermati qualche giorno in più per un collegiale. Siamo davvero soddisfatti di questa VI edizione! Sono stati siglati quindici nuovi record più uno di staffetta.

Il clima positivo creato dal meeting è stato respirato da tutta la città di Merano: questo evento ha portato qui molte persone e, ragionando insieme all’azienda di soggiorno, sono stati conteggiati circa duemila pernottamenti in città. Anche turisticamente è stato un buon risultato. E questo non può che renderci felici.

Abbiamo predisposto dei Lunch Box, preparati dai volontari con la collaborazione degli sponsor, cercando di andare incontro alle esigenze di tutti: intolleranti, celiaci, vegani, affinché nessuno si sentisse escluso. Sono stati preparati circa 2.740 panini.

Siamo riusciti a tenere aperta la struttura del Lido di Merano per il pubblico, non dovendo chiudere interamente lo stabilimento per le gare. Questo ha permesso di vivere le gare non solo agli addetti ai lavori, ma a tutti gli appassionati: famiglie, ragazzi, bambini, sportivi e non. A manifestazione conclusa, grazie all’aiuto dei volontari, in mezz’ora la parte della vasca olimpionica è stata resa disponibile al pubblico.

Devo dire che la buona riuscita di questo meeting è dipesa dal gruppo di oltre 50 volontari. Nulla sarebbe stato possibile senza di loro. Sarebbe rimasta solo una bella idea se non avessimo avuto tutte queste persone che si sono rese disponibili per dare una mano. Ognuno aveva il proprio compito e ognuno ha contribuito ad agevolare il lavoro altrui. Con orgoglio mi sento di dire che siamo una macchina ben consolidata. A loro va il mio più sincero ringraziamento, perché il loro aiuto è stato fondamentale.

Ci siamo resi conto che il montepremi è stata una formula che ha incuriosito e probabilmente incrementato la voglia di iscriversi. Questo ci porta a fare una riflessione sulla prossima edizione del meeting. La partecipazione degli atleti, italiani e stranieri, è stata davvero molta. Nonostante la concomitanza dei Mondiali di Budapest.

Ora non ci resta che tirare le fila e assolvere a tutta la burocrazia prevista dopo la chiusura di un meeting. Poi saremo pronti a rituffarci nella programmazione e organizzazione del Cool Swim Meeting 2023! E non vediamo l’ora!

 

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su reddit
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
  • EVENTI E FORMAZIONE
Nessun articolo trovato.
  • CALENDARI E MEETING

XXII Coppa della Perdonanza

L’Aquila
03-12-22

1° Livorno Winter Meet

Livorno
17-12-22

Laus Christmas Cup

Lodi
18-12-22
Solidarietà Olimpica: dalla nascita al giorno d’oggi, una storia raccontata da Pere Mirò

Solidarietà Olimpica: dalla nascita al g...

Pere Mirò entra a far parte del Comitato Olimpico Internazionale (CIO) nel 1992 su richiesta dell’allora presidente Juan Antonio Samaranch, ...

NEWSLETTER

Lasciaci i tuoi contatti e rimani aggiornato sulle nostre iniziative

Chiudi il menu