Budapest 2022. Argento nella 5 km per Gregorio Paltrinieri, legno pregiatissimo per Domenico Acerenza. Splendido bronzo per Giulia Gabbrielleschi, sesta Ginevra Taddeucci.

Concluse le 5 km, tre prove ad oggi e tre medaglie per l’Italfondo. Domani pausa, appuntamento per mercoledì con le 10 chilometri.

Sintesi 5 km donne.

 

Photo Giorgio Perottino / Deepbluemedia / Insidefoto

Arriva uno splendido bronzo mondiale per premiare lo sforzo dell’azzurra Giulia Gabbrielleschi (25), al suo primo podio individuale iridato della carrieragara tenace, condotta sempre con il gruppo di testa in compagnia della collega di team Ginevra Taddeucci (25) che debutta nel palcoscenico mondiale conquistando un più che lodevole sesto posto nella classifica finale. Ennesima vittoria per la brasiliana campionessa di tutto Ana Marcela Chuna (20) davanti all’esperta 32enne francese Aurelie Muller.

Photo Giorgio Perottino / Deepbluemedia / Insidefoto

Giulia Gabbrielleschi: Sono al settimo cielo. non pensavo oggi di fare cosi bene vista la temperatura dell’acqua. Bene, il mio coach (Massimiliano Lombardi) aveva ragione anche questa volta. È un team stratosferico, sarò in gara mercoledì nella 10 chilometri.

Ginevra Taddeucci: Sono abbastanza contenta per questo mio primo mondiale. Qualche rammarico c’è, devo imparare ancora tante cose. Ho provato ad attaccare Ana Marcela, ma è stato difficile. Guardiamo gli errori ed andiamo avanti.

Stefano Rubaudo: Ginevra brava, facendo esperienza crescerà, è molto grintosa, piano piano sta crescendo. Giulia è un perno fisso, eravamo convinti potesse fare bene qua come nella 10 chilometri con Rachele. Mimmo è stato bravissimo e continua a crescere, la 10 a lui gli si addice di più della 5, questo è un gruppo incredibile frutto delle società che con il Covid hanno fatto i miracoli e della Federazione che ci ha permesso di prepararci al meglio. Il fondo rispetto a quando nuotavo io è completamente cambiato. Si è snaturato rispetto al pensiero di origine ma lo si e reso molto più spettacolare il che aumenta la visibilità della disciplina.

PODIO 5 KM D

  • 1) Ana Marcela CUNHA (BRA) 57:52.90
  • 2) Aurelie MULLER (FRA) 57:53.80
  • 3) Giulia GABBRIELLESCHI (ITA) 57.54.90
    • 6) Ginvera TADDEUCCI (ITA) 58:00.40

La gestione di gara

Sintesi 5 km uomini.

Photo Giorgio Perottino / Deepbluemedia / Insidefoto

Oggi al Lupa Lake il campione olimpico tedesco Florian Weelbrock è stato superiore all’azzurro Gregorio Paltrinieri, oro e argento per i due amici rivali in piscina e in acque libere che hanno nuotato un testa a testa solitario lungo più di un chilometro, finale in crescendo per il tedesco a cui l’azzurro non può reggere. Terzo gradino del podio per l’ucraino Mikhaylo Romanchuk, al debutto iridato in acque libere.

È la prima volta che un podio mondiale open water ospita tre attuali e grandi protagonisti della piscina.

Pregiatissima medaglia di legno per Domenico Acerenza, da subito con il gruppo di testa che ha guidato la gara dai primi minuti, invece mai in gara per le medaglie il beniamo di casa e campione uscente Kristof Rasovsky, ieri lo ricordiamo d’argento nello sprint finale della staffetta che ha preceduto l’Italia.

Photo Giorgio Perottino / Deepbluemedia / Insidefoto

Gregorio Paltrinieri: Con Florian è molto difficile se non gli passi davanti, siamo rimasti in due l’ultimo giro, faccio fatica a superarlo, però è un argento mondiale. Sto provando ad essere competitivo dagli 800 ai 10 chilometri. Fortuna c’è un giorno di riposo e poi proviamo con la 10.

POST- PREMIAZIONE

Gregorio Paltrinieri:  Rimango concentrato in questi due giorni per fare bene la 10 chilometri, dopo queste gare devo risposare, ho bisogno di ricaricare le energie per gli Europei, ho perso circa 3 chili dall’inizio. Nella gara di oggi abbiamo impostato un ritmo insostenibile ile per tutti gli altri.

Photo Giorgio Perottino / Deepbluemedia / Insidefoto

Domenico Acerenza: Questi sono tre che nuotato sotto i 14.40 nei 1500, siamo partiti forte da subito, è stata difficile risalire, ho spinto tutta la gara, ma non mi aspettavo cosi forte, gli ultimi 20 metri avevo due pali al posto delle gambe. Adesso due giorni di riposo.

PODIO 5 KM U

  • 1) Florian WELLBROCK (GER) 52:48.80
  • 2) Gregorio PALTRINIERI (ITA) 52:52.70
  • 3) Mykhailo ROMANCHUK (UKR) 53:13.90
    • 4) Domenico ACERENZA (ITA) 53:22.60

Gestione di gara

Segue il programma del nuoto in acque libere dei XIX Campionati del mondo in corso distanza svolgimento a Lupa Lake a Budapest.

START LIST – RISULTATI

GIORNO 10 – Lunedì 27 giugno

MATTINO

  • 5 KM U – 2) Paltrinieri, 4) Acerenza
  • 5 KM D –  Gabbrielleschi, Taddeucci

PODIO 5 KM U

  • 1) Florian WELLBROCK (GER) 52:48.80
  • 2) Gregorio PALTRINIERI (ITA) 52:52.70
  • 3) Mykhailo ROMANCHUK (UKR) 53:13.90
    • 4) Domenico ACERENZA (ITA) 53:22.60

PODIO 5 KM D

  • 1) Ana Marcela CUNHA (BRA) 57:52.90
  • 2) Aurelie MULLER (FRA) 57:53.80
  • 3) Giulia GABBRIELLESCHI (ITA) 57.54.90
    • 6) Ginvera TADDEUCCI (ITA) 58:00.40

GIORNO 11 – Martedì 28 giugno

GIORNATA DI PAUSA

GIORNO 12 – Mercoledì 29 giugno

MATTINO
(dalle 08.00) – TV: Rai Sport HD

  • 10 KM D – Bruni, Gabbrielleschi
  • 10 KM U – Paltrinieri, Acerenza

GIORNO 13 – Giovedi 30 giugno

MATTINO
(dalle 07.00) – TV: Rai Sport HD

  • 25 KM U/D-  Pozzobon, Furlan, Verani

TIMING DEL NUOTO IN ACQUE LIBERE

CAMPIONI DEL MONDO

  • Staffetta 6Km: Germania (Boy-Klemet-Beck-Wellbrock)
  • 5 KM U – Florian WELLBROCK (GER) 52:48.80
  • 5 KM D – Ana Marcela CUNHA (BRA) 57:52.90

MEDAGLIE AZZURRE

  • BRO – Staffetta 6Km: (Taddeucci-Gabbrielleschi-Acerenza-Paltrinieri)
  • BRO – 10 KM D: Giulia GABBRIELLESCHI  57.54.90
  • ARG – 10 KM U : Gregorio PALTRINIERI  52:52.70

ITALFONDO

Convocati: Gregorio Paltrinieri (Fiamme Oro / Coopernuoto) 5 e 10 Km, Domenico Acerenza (Fiamme Oro / CC Napoli) 5 e 10 Km, Dario Verani (Esercito / Livorno Acquatics) 25 Km, Matteo Furlan (Marina Militare / Team Veneto) 25 Km; Rachele Bruni (Fiamme Oro / Aurelia Nuoto) 10 Km, Giulia Gabbrielleschi (Fiamme Oro / Nuotatori Pistoiesi) 5 e 10 Km; Ginevra Taddeucci (Fiamme Oro / CC Napoli) 5 Km, Barbara Pozzobon (Fiamme Oro / Hydros) 25 Km.

Lo staff tecnico sarà composto dal coordinatore tecnico di settore Stefano Rubaudo, dal tecnico federale Fabrizio Antonelli; il tecnico Massimiliano Lombardi; il tecnico biomeccanico Roberto Baldasarre; il medico Sergio Crescenzi e la fisioterapista Federica Borghino.

Ph. ©Deepbluemedia

Recad delle precedenti giornate

NOTIZIE CORRELATE

 

Il canale Telegram di Nuoto•com

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su reddit
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
  • EVENTI E FORMAZIONE
  • CALENDARI E MEETING
Adam Peaty: "... Se avessi avuto un piede rotto, avrei nuotato con uno"

Adam Peaty: “… Se avessi avu...

Adam Peaty (27) a poche ore dall'ufficialità della sua presenza ai Giochi del Commonwealth ed ai Campionati Europei di Roma, ...

NEWSLETTER

Lasciaci i tuoi contatti e rimani aggiornato sulle nostre iniziative

Chiudi il menu