A fine mese l’elitè del nuoto di Russia in gara a Kazan.

Dal 21 al 25 luglio l’elitè del nuoto russo tornerà in gara presso il Water Sport palace di Kazan in occasione dei Giochi dell’Amicizia,  proprio nella sede in cui nel corrente mese di luglio avrebbero dovuto andare in scena i Campionati del mondo juniores, ri-assegnati da FINA a Lima in Perù per via del conflitto Russia – Ucraina.

Il presidente della federnuoto russa Vladimir Salnikov

“Per noi i Giochi dell’Amicizia sono un torneo importante. Siamo stati in grado di adattare il nostro calendario in modo che tutte le stelle potessero partecipare. Per quanto riguarda i risultati, ovviamente, confronteremo. Nel nuoto, la presenza di rivali è edificante, ma possiamo competere con noi stessi e un cronometro. I nostri atleti ne sono capaci.

Avremo due cluster: estate e inverno. Per ogni gara verranno assegnati punti agli atleti, in base alla somma dei punti per ogni coppia di gare verrà corrisposto un montepremi. L’importo totale è piuttosto impressionante: circa 40 milioni di rubli, che saranno pagati ad atleti e allenatori in base ai risultati di tutte le fasi.

Per quanto riguarda la partecipazione dei giovani atleti, siamo ben consapevoli che questa opportunità non deve mancare: è necessario attirare non solo l’élite, ma anche coloro che la seguono.

Articoli correlati

 

 

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su reddit
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
  • EVENTI E FORMAZIONE
  • CALENDARI E MEETING
Adam Peaty: "... Se avessi avuto un piede rotto, avrei nuotato con uno"

Adam Peaty: “… Se avessi avu...

Adam Peaty (27) a poche ore dall'ufficialità della sua presenza ai Giochi del Commonwealth ed ai Campionati Europei di Roma, ...

NEWSLETTER

Lasciaci i tuoi contatti e rimani aggiornato sulle nostre iniziative

Chiudi il menu